Tutto quello che sappiamo del nuovo film di David Fincher | Rolling Stone Italia
Home Cinema News Cinema

Tutto quello che sappiamo del nuovo film di David Fincher

Per il ruolo di protagonista si parla di Michael Fassbender

David Fincher sul set di 'Mank'

Foto: Netflix

Dopo il biopic Mank, David Fincher collaborerà di nuovo con Netflix per il suo prossimo lungometraggio, The Killer.

Michael Fassbender è in trattative per recitare nell’assassin drama, stando a The Hollywood Reporter e Deadline, ma al momento il colosso dello streaming e i portavoce dell’attore hanno rifiutato di confermare. Andrew Kevin Walker, che ha lavorato con Fincher in Se7en, Fight Club e The Game, sta scrivendo la sceneggiatura.

The Killer è incentrato su un assassino a sangue freddo che inizia a sviluppare una coscienza e crolla emotivamente. La storia è basata su una graphic novel di Alexis Nolent.

A novembre, Fincher ha firmato un contratto per quattro anni con Netflix. Mank, il dramma in bianco e nero che racconta gli sforzi di Herman Mankiewicz per finire la sceneggiatura del classico di Orson Welles Quarto potere, è uscito alla fine dello scorso anno ed è considerato uno dei favoriti agli Oscar. Era il primo film di Fincher alla regia dal thriller psicologico del 2014 Gone Girl – L’amore bugiardo.

Nel frattempo, Fincher è ha diretto e prodotto una delle migliori serie originali Netflix, Mindhunter, il poliziesco sulla nascita del profiling nell’FBI con Jonathan Groff.

In un’intervista di Variety per l’uscita di Mank, Fincher ha elogiato la piattaforma per aver realizzato il tipo di film che sono per lo più caduti in disgrazia nei tradizionali studios hollywoodiani: «Non sono mai stato così felice di lavorare in un posto come Netflix», ha detto il regista. «Stanno costruendo un grande archivio. È una cosa buona che i film abbiano un posto in cui esistere, dove non devi necessariamente spingerli nelle uscite invernali o estive».