Home Cinema News Cinema

Trump contro l’Oscar a ‘Parasite’: «Ma che razza di roba è?»

Il presidente Usa attacca il film di Bong Joon-ho, vincitore di quattro (storiche) statuette. E ne ha anche per Brad Pitt

Il trionfo di Parasite agli ultimi Oscar è stato storico, ma non per tutti. Donald Trump, ospite di un rally in Colorado, non ha perso l’occasione di schierarsi contro il film di Bong Joon-ho, vincitore di quattro statuette tra cui quella come best movie, mai andata finora a un titolo non in lingua inglese. «Quanto sono stati brutti gli ultimi Oscar?», ha esordito il presidente. «Il vincitore è stato… un film sudcoreano! Ma che razza di roba è?».

Ha quindi aggiunto: «È bello? È brutto? Non lo so. Ma abbiamo già abbastanza problemi con la Corea del Sud per quanto riguarda i traffici commerciali. E cosa facciamo? Premiamo un film che viene proprio da lì. Pensavo che Parasite fosse solo il miglior film straniero, non il miglior film. Non possiamo riavere Via col vento, per favore?».

The Donald ne ha avute anche per Brad Pitt, miglior attore non protagonista per C’era una volta a… Hollywood di Quentin Tarantino. Durante il suo discorso di ringraziamento, il divo aveva contestato il blocco della testimonianza dell’ex Consigliere per la Sicurezza Nazionale John Bolton nel corso del processo di impeachment di Trump. «È salito sul palco a fare i suoi discorsetti da piccolo saputello. È proprio un piccolo saputello», ha commentato il presidente a proposito di Brad.

Neon, il distributore di Parasite negli Stati Uniti, ne ha subito approfittato. Ha scritto sul suo account Twitter che era assolutamente comprensibile che Trump non avesse compreso i sottotitoli del film: «Non sa leggere». Aggiungendo l’hashtag #Bong2020.