Home Cinema News Cinema

Tom Hardy sarà il prossimo James Bond?

Nessuna conferma, ma i social sono già impazziti. Ecco quel che si sa finora

Foto: Dave J Hogan/Getty Images

Da qualche ora, Tom Hardy è trending topic sui social: sarà lui il prossimo James Bond, o almeno così è stato stabilito. Vero? Tutt’altro, o quantomeno non è ancora arrivata nessuna conferma ufficiale. Ma da quando The Vulcan Reporter ha diffuso la notizia, i fan (e non solo loro) hanno deciso di crederci preventivamente.

«L’annuncio sarebbe dovuto arrivare a novembre, ma causa coronavirus pare che non succederà» sostiene il sito, dando la scelta dell’attore ormai per sicura. «In ogni caso, la conferma arriverà entro il 2020». Novembre è un mese cruciale per l’agente segreto al servizio di Sua Maestà: è attesa per il 12 in Italia (e il 20 negli Stati Uniti) l’uscita nelle sale di No Time to Die, il prossimo capitolo della saga (girato anche a Matera) nonché l’ultimo in cui a vestire i panni di 007 sarà Daniel Craig. Ma il Covid potrebbe rimandare l’arrivo nelle sale ancora una volta: inizialmente il film era previsto per lo scorso aprile. Dopo la scommessa (vinta solo in parte) di Tenet di Christopher Nolan, molti blockbuster hanno deciso di non rischiare: la Warner Bros. ha rinviato Wonder Woman 1984 al 2021, e la Universal potrebbe fare lo stesso con No Time to Die.

Dopo anni di voci sul prossimo Bond, questa potrebbe dunque essere la decisione definitiva. Hardy, stando ai rumour, avrebbe battuto colleghi come Idris Elba, Tom Hiddleston, Sam Heughan, Richard Madden, James Norton e Michael Fassbender, tutti considerati papabili successori di Craig. Si attendono conferme (o smentite).