Home Cinema News Cinema

Tom Hanks e la moglie sono risultati positivi al coronavirus

L'attore, che si trova in Australia per la produzione del film di Baz Luhrmann su Elvis, ha scritto su Instagram di aver contratto il Covid-19 e che seguirà tutti i protocolli "per il tempo necessario per la salute e la sicurezza pubblica"

Foto: ACE Pictures/Shutterstock (

Mercoledì Tom Hanks ha rivelato che lui e sua moglie, Rita Wilson, sono risultati positivi al coronavirus. La coppia attualmente si trova in Australia, dove Hanks si stava preparando recitare nel film biografico di Baz Luhrmann su Elvis Presley.

“Ciao a tutti. Rita e io siamo quaggiù in Australia”, ha scritto l’attore 63enne su Instagram. “Ci sentivamo un po’ stanchi, come se avessimo raffreddore e dolori muscolari. Rita aveva anche brividi e un po’ di febbre. Per seguire le procedure del caso, come è necessario fare ovunque nel mondo in questo momento, siamo stati testati per il coronavirus e il risultato è positivo”.

L’attore ha sottolineato che seguiranno i protocolli medici: test, osservazione e isolamento “per tutto il tempo necessario per la salute e la sicurezza pubblica”. Ha aggiunto: “Un passo alla volta, no? Terremo tutti aggiornati”.

Hanks era stato scelto per il ruolo del Colonel Tom Parker, il manager di Elvis, nel film di Luhrmann ancora senza titolo, che avrebbe dovuto iniziare le riprese lunedì. Warner Bros. ha diffuso la notizia in una nota ma senza specificare il nome di Hanks.

“Siamo stati informati che un membro della compagnia del nostro film Elvis, che è attualmente in pre-produzione a La Gold Coast, in Australia, è risultato positivo per COVID-19 (coronavirus)”, ha scritto lo studio.

“Stiamo lavorando a stretto contatto con la sanità australiana per identificare e contattare chiunque possa essere venuto in contatto diretto con questa persona”, si legge. “La salute e la sicurezza dei membri della nostra società è sempre la nostra massima priorità e stiamo prendendo tutte le precauzioni necessarie per proteggere tutti coloro che lavorano alle nostre produzioni in tutto il mondo… La persona positiva sta attualmente ricevendo gli adeguati trattamenti”.

Leggi anche