‘Sulla mia pelle’, il teaser del film su Stefano Cucchi con Alessandro Borghi

L'opera prima di Alessio Cremonini arriva al cinema e su Netflix il 12 settembre. Ma prima aprirà la sezione Orizzonti della Mostra del Cinema di Venezia.

Sono Cucchi Stefano, nato a Roma il 1 settembre 1978.
Che ha detto?
’78… scusi non riesco a parla’ tanto bene…
Lavora?
Lavoro con mio padre.
Ha precedenti?
Sì, ma non per droga.
Si dichiara innocente o ammette l’addebito?
Allora, io mi dichiaro innocente per quanto riguarda lo spaccio e colpevole per quanto riguarda la detenzione.

Poche righe di dialogo tra Cucchi e chi lo sta interrogando, poche centellinate immagini di Alessandro Borghi nei panni di Stefano, mentre viene portato in caserma: lui si toglie la maglia, una porta si chiude. Bastano i 30 secondi del teaser di Sulla mia pelle, diretto da Alessio Cremonini, per intuire quanto sia pazzesca l’interpretazione di Borghi (dimagrito moltissimo per il ruolo) e quanto sarà importante questo film, il racconto degli ultimi giorni di vita del ragazzo morto il 22 ottobre 2009 quando si trovava in custodia cautelare, una vicenda che ancora oggi occupa le prime pagine dei giornali.

«Spero che il cinema possa essere uno strumento per fare informazione, per riflettere e per ricercare la verità. Cercheremo di far aprire gli occhi a chi ancora, per qualche motivo, non è riuscito a farlo» aveva detto l’attore nel giugno scorso, per l’annuncio alla Convention dei 30 anni di Lucky Red. Nelle immagini non si vede Jasmine Trinca, che impersona la sorella di Cucchi, Ilaria, che sta tutt’ora combattendo la battaglia per la verità. «Abbiamo studiato diecimila pagine di verbali, parlato ovviamente con la sorella Ilaria e con l’avvocato Fabio Anselmo. E tutto questo per trovare la giusta distanza» aveva raccontato il regista Cremonini.

Per vedere di più dovremo aspettare Venezia, dove la pellicola verrà proiettata in apertura della sezione Orizzonti.

Leggi anche: