Home Cinema News Cinema

Steven Spielberg vuole Netflix fuori dagli Oscar

«Se lavori su un formato televisivo, allora il tuo è un film per la TV», ha detto il regista

Steven Spielberg

Foto Walt Disney/Amblin Entertainment

Come saprete tutti, quest’anno l’Oscar per la miglior regia è andato ad Alfonso Cuaron per Roma, una pellicola di Netflix. La vittoria di un film prodotto per lo streaming, e che è stato accolto con grande entusiasmo dalla critica di tutto il mondo, rappresenta un momento fondamentale per la storia della piattaforma, ma ha preoccupato Steven Spielberg, che negli ultimi giorni ha rilasciato alcune dichiarazioni per “proteggere” il vecchio cinema.

«Non c’è niente che si possa paragonare a quello che si prova entrando in un grande teatro al buio, dove troverai gente che non hai mai visto prima e che come te si vuole godere l’esperienza. È un qualcosa in cui crediamo profondamente», ha detto. «Adesso molti film cercano di farsi distribuire con lo streaming, e magari con la promessa di una rapida uscita in sala solo con l’obiettivo di candidarsi a un premio. La verità, però, è che se lavori su un formato televisivo, il tuo è un film per la TV».

Uno dei portavoce del regista, poi, ha spiegato che Spielberg continuerà a battagliare all’Academy Board of Governors. «Steven sente molto la differenza tra i film destinati allo streaming e quelli destinati al cinema. Sarebbe molto contento se altri membri dell’Academy saranno d’accordo. Vediamo cosa succede», ha detto un portavoce.

Leggi anche