‘Star Wars’, Carrie Fisher sarà in Episodio IX


«Trovare una conclusione alla saga degli Skywalker senza di lei sarebbe stato difficile», ha detto J.J. Abrams

Il terzo e ultimo film della nuova trilogia di Star Wars avrà alcune scene con Carrie Fisher, ovviamente nel ruolo della Principessa/Generale Leila. La notizia è stata confermata da J.J. Abrams in persona – di nuovo alla regia di un film della saga dopo Il Risveglio della forza -, che ha detto: «Amavamo profondamente Carrie, e trovare una conclusione soddisfacente alla saga degli Skywalker, ma senza di lei, sarebbe stato difficile. Non avremmo mai usato un’altra attrice, o una versione digitale. Per fortuna, con l’aiuto di sua figlia Billie, abbiamo trovato un modo per onorare la sua carriera e il suo personaggio. Utilizzeremo alcune scene girate per Episodio VII».

Per i fan della saga la notizia è sorprendente. Dopo la morte di Carrie Fisher, sia la famiglia che chi lavorava con lei smentiva ogni possibilità di apparizioni postume, soprattutto con la computer grafica (come invece è successo in Rogue One, anche se per ragionidiverse). Kathleen Kennedy, presidente di Lucasfilm, aveva dichiarato che «Carrie non sarà in Episodio IX, purtroppo». A quanto pare, la sostituzione del regista Colin Trevorrow con Abrams ha cambiato le carte in tavola.

Il permesso della famiglia per utilizzare quelle immagini è arrivato quattro mesi dopo la morte dell’attrice. «Non potrei essere più felice del fatto che la nostra Carrie sarà nel ruolo della Principessa Leila nel nuovo episodio di Star Wars», ha detto il fratello Todd Fisher. «La sua presenza e’ fondamentale nel film. J.J. Abrams è consapevole del suo ruolo iconico e ha utilizzato le ultime riprese di Carrie senza ricorrere alla computer grafica».

Star Wars: Episodio IX arriverà al cinema nel 2019.

Leggi anche: