Home Cinema News Cinema

‘Spider-Man: Homecoming’ è il primo film di una trilogia

Il protagonista Tom Holland se l'è lasciato sfuggire durante il tour promozionale: «Mi dispiace Marvel, ops!»

Tre sembra essere il numero perfetto, anche per Spider-Man. Dopo la trilogia diretta da Sam Raimi con protagonista Tobey Maguire e quella non conclusa da Marc Webb con Andrew Garfield (l’ultima pellicola è stata cancellata) adesso arriva la conferma che pure Spider-Man: Homecoming, in uscita il prossimo 6 luglio, dovrebbe avere due sequel.

Tom Holland, il nuovo Uomo Ragno (già visto in Captain America: Civil War), se l’è lasciato sfuggire durante la campagna promozionale legata al lancio del primo stand alone del personaggio in collaborazione tra Marvel e Sony. A dicembre un secondo capitolo era già stato annunciato per luglio 2019, ma ora si parla anche di un terzo: «Ci sarà sicuramente l’occasione di vedere la crescita di Peter e soprattutto la maturazione di Spider-Man nei prossimi due film», ha svelato l’attore al sito francese Allociné. «Non vedo l’ora di esplorare il suo passaggio all’età adulta. Saranno sicuramente pellicole emozionanti».

Con una trilogia sull’Uomo Ragno e spin-off come Venom e Silver & Black in sviluppo nei prossimi anni è chiaro che ci sono grandi progetti per Spidey. «Ecco, ora lo sapete» ha aggiunto Holland «Mi dispiace Marvel, ops!».

Leggi anche