Home Cinema News Cinema

Space Jam 2, LeBron James sarà il protagonista del sequel

La stella dei Los Angeles Lakers vestirà la maglietta già indossata da Michael Jordan al fianco dei Looney Tunes. Il regista di ‘Black Panther’, Ryan Coogler, produrrà il film.

Dopo anni di voci di corridoio e speculazioni, è finalmente arrivato l’annuncio ufficiale del ritorno di uno dei classici più amati degli anni ’90, Space Jam, in arrivo previsto sul grande schermo a più di vent’anni dal primo capitolo.

Il film originale, uscito nel 1996, vedeva come protagonista Michael Jordan, con il più grande giocatore di basket del mondo chiamato a salvare Bugs Bunny e i suoi Looney Tunes da un’invasione aliena. All’epoca il film guadagnò 100 milioni di dollari nei soli Stati Uniti, superando i 200 in tutto il mondo.

Per il secondo capitolo, invece, per replicare il successo dello storico numero 23 dei Bulls è stato chiamato un altro 23, attualmente stella dei Los Angeles Lakers e da molti considerato l’erede sportivo di Jordan, ovvero LeBron James.«La collaborazione con Space Jam non riguarda soltanto il mio incontro con i Looney Tunes», ha detto James in un’intervista rilasciata per Hollywood Reporter.

«Mi piacerebbe che i bambini capissero quanto possono sentirsi responsabilizzati e quanto possano essere potenti se non rinunciano ai propri sogni. E penso che Ryan [con Black Panther] sia riuscito a trasmettere questo messaggio a molte persone», ha continuato la star NBA, commentando la decisione della Warner Bros. di affidare la produzione a Ryan Coogler, regista del celebrato colossal Marvel. Il film sarà diretto da Terence Nance (Random Acts of Flyness, The Oversimplification of Her Beauty) e le riprese inizieranno nel 2019, al termine della stagione NBA.

Leggi anche