Home Cinema News Cinema

Sanremo, quando il plagio c’è davvero

Mentre la commissione del Festival sta cercando di salvare in extremis la coppia formata da Eramal Meta e Fabrizio Moro, ecco che in rete spunta il video di uno sketch del 1971 esattamente identico a quello andato in scena ieri sera.

Nelle ultime ore si è discusso molto riguardo al plagio si-plagio no di Non mi avete fatto niente, la canzone di Ermal Meta e Fabrizio Moro. Bene, se in questo caso la Rai è alla ricerca di un qualsivoglia appiglio per salvare in extremis uno dei brani dati per favoriti, ecco che dalla rete spunta un nuovo plagio, questa volta indifendibile.

Non è passato inosservato, infatti, il siparietto messo in piedi dal trio alla conduzione del Festival, quello del tacco di Michelle Hunziker per intenderci. Bene, se già di per sé la scena si è distinta come uno dei momenti più anacronistici e imbarazzanti della prima puntata del Festival, ora è spiegato il motivo: il copione è preso pari pari da uno sketch del duo Morecambe & Wise del 1971 – l’altro ieri insomma – dove, al posto della conduttrice svizzera, come protagonista c’era Shirley Bassey, cantante cult degli anni 60-70 grazie anche ad alcune sue performance per le colonne sonore più celebri dei film di James Bond, tra cui Goldfinger, Diamonds Are Forever e Moonraker.

Togliendo le capacità vocali inimitabili di Shirley Bassey, il resto è perfettamente identico, dall’escamotage comico alla scenografia. Ci si poteva almeno giocare la carta dell’omaggio alla cantante, magari optando per portare sul palco La vita, la canzone che Bassey presentò a Sanremo nel 1968.

Leggi anche