Home Cinema News Cinema

Il ritorno di David Letterman in tv

Il presentatore lavorerà per il National Geographic Channel con una serie di interventi dall'India riguardo i cambiamenti climatici

David Letterman durante l'ultima puntata del suo "Late Show". Fonte: Facebook

David Letterman durante l'ultima puntata del suo "Late Show". Fonte: Facebook

David Letterman torna sul piccolo schermo, per la prima volta dopo aver lasciato il Late Show, come corrispondente per la seconda stagione di Years of Living Dangerously, una serie-documentario sui cambiamenti climatici, secondo quanto riporta The Hollywood Reporter.

I produttori dello show, Joel Bach e David Gelber, sono arrivati a Letterman dopo aver notato il suo particolare interesse per l’ambiente durante le interviste con gli scienziati al Late Show. «Sembrava infiammarsi quando si parlava di questo argomento», ha raccontato Bach. «L’abbiamo contattato per sapere se volesse essere dei nostri e ha risposto “Assolutamente”. Ha detto che è un argomento a cui pensa spesso».

In ogni episodio della serie c’è un giornalista o un corrispondente famoso che esamina gli effetti del riscaldamento globale e gli sforzi dei governi per cambiarlo, da diversi angolazioni. Per il suo episodio, Letterman andrà in India per intervistare il primo ministro Narendra Moda riguardo il rapporto del Paese con le sue risorse energetiche.

«Non è mai stato in India ed è davvero contento di andarci», ha detto Gelber. «Dave sarà un corrispondente incredibile. Siamo molto tranquilli del fatto che sia lui ad andare a parlare con il primo ministro indiano, non sono sicuro che in molti si troverebbero a suo agio. È un’intervistatore eccezionale».

Assieme a Letterman, la seconda stagione di Years of Living Dangerously vedrà Ty Burrell, Cecily Strong e Jack Black, assieme al ritorno dei corrispondenti Don Cheadle, Olivia Munn, Ian Somerhalder, Arnold Schwarzenegger e James Cameron (gli ultimi due sono anche produttori dello show).

La stagione numero due della serie andrà in onda nell’autunno 2016.

Altre notizie su:  david letterman