Home Cinema News Cinema

Joseph Fiennes interpreterà Michael Jackson in un film sull’11 settembre

L'incredibile fuga di MJ, Liz Taylor e Marlon Brando arriverà al cinema

Michael Jackson ha tenuto due concerti al MSG nel 2001. Foto: BETH A. KEISER/AFP/Getty Images

Michael Jackson ha tenuto due concerti al MSG nel 2001. Foto: BETH A. KEISER/AFP/Getty Images

È Joseph Fiennes l’attore scelto per interpretare Michael Jackson in un prossimo film, ancora in pre-produzione. Fiennes vestirà i panni di Jackson in una sorta di road movie che racconta l’incredibile vicenda che pare sia accaduta il giorno dell’11 settembre 2001. «È un road-trip divertente«, ha detto Fiennes a Wenn. «Fa capire molto sui loro rapporti».

Jackson aveva tenuto la sera prima, il 10 settembre, un concerto al Madison Square Garden, con un parterre incredibile, che vantava tra gli ospiti della serata anche Liz Taylor e Marlon Brando (che in quell’occasione ha incontrato anche Samuel L. Jackson). Secondo quanto ha raccontato un ex assistente di Liz Taylor a Vanity Fair nel 2011, il trio è scappato dagli attacchi di New York su un’auto presa a noleggio, arrivando fino in Ohio. Stando all’intervista, Jackson era stato avvisato da alcuni suoi amici arabi degli attacchi e aveva cercato di organizzare in fretta e furia una fuga dalla città. A causa del blocco degli aerei, anche i due attori si sono uniti alla macchinata.

La scelta di un attore bianco come Fiennes per vestire i panni di Jackson ha dato il via a una serie di polemiche. È anche vero che nel 2001, come si può osservare dal filmato qui sotto, Jackson ormai aveva una carnagione molto chiara.

AGGIORNAMENTO: I fan più attenti hanno fatto notare, però, che nella storica intervista di Oprah Winfrey con Michael Jackson, il re del pop aveva detto che non avrebbe mai voluto che un bianco interpretasse il suo ruolo. «I’m a black American. I’m proud to be a black American». La frase si trova attorno al terzo minuto di questo video.