Home Cinema News Cinema

Quadrophenia sta per avere il suo sequel

A 37 anni dall'uscita il film sui Mods tratto dal disco omonimo degli Who avrà un seguito ambientato nei giorni nostri

Sting nel ruolo di Ace in Quadrophenia

Sting nel ruolo di Ace in Quadrophenia

Il cult movie Quadrophenia, l’adattamento del disco degli Who in versione cinematografica, avrà il suo seguito dopo 37 anni dall’uscita.

Il film è uscito nel 1979, diretto da Franc Roddam, e raccontava gli scontri tra Mod e Rockers a Brighton Beach negli anni ’60. Il sequel dovrebbe incentrarsi sugli stessi protagonisti del primo film e mostrarli in una fase avanzata della loro vita – ci saranno il protagonista Phil Daniels (Jimmy) e Toyah Wilcox (Monkey), che del film ha detto «Qudrophenia ha rappresentato lo zeitgeist e non se n’è mai davvero andato, perché tutte le generazioni lo capiscono. Ha preso la rabbia giovanile per le palle non le ha mai mollate. Nessuno di noi ai tempi aveva capito l’impatto che avrebbe avuto».

Il sequel si basa sul libro di Peter Meadow “To Be Someone” e sarà diretto da Ray Burdis, le riprese inizieranno quest’estate e il film dovrebbe essere pronto per il 2017.