Home Cinema News Cinema

Paolo Sorrentino si dà alle serie tv: dirigerà Jude Law in una produzione internazionale

Il premio Oscar dirigerà una serie tv co-prodotta da Sky, HBO e Canal+. Ma non è l'unico, anche Woody Allen è alla sua prima esperienza con il piccolo schermo

Paolo Sorrentino - Foto Stampa

Paolo Sorrentino - Foto Stampa

È tutto confermato: il premio Oscar Paolo Sorrentino dirigerà una serie tv co-prodotta da Sky, HBO e Canal+. Il protagonista sarà Jude Law, che vestirà gli insoliti panni di un Papa immaginario, Pio XIII, alle prese con i dubbi sulla fede e i problemi di noi comuni mortali. Un progetto tanto ambizioso quanto rischioso, per un regista che da mercoledì 20 maggio avrà in sala il suo ultimo lungometraggio Youth – La giovinezza, presentato anche in concorso al Festival di Cannes.

Le riprese inizieranno in estate, e si protrarranno fino a inizio 2016, per quella che si annuncia una stagione epocale per tutti i series addicted. Oltre a questa, sono state confermate la terza stagione di Twin Peaks (sempre che Lynch non ci ripensi, incrociamo le dita) e la prima serie televisiva diretta da Woody Allen, che come al solito non ha mancato l’occasione per dichiarare di essere ancora molto insicuro e spaventato sulla scelta fatta.

Vediamo se Sorrentino (e i suoi illustri colleghi) saranno in grado di smentire la mitica frase pronunciata dal regista partenopeo in Boris: «Tutte le serie sono diverse, poi arriva qualcuno che le scrive e diventano irrimediabilmente delle cagate».

Altre notizie su:  Paolo Sorrentino