Home Cinema News Cinema

Olivia Colman protagonista di un nuovo adattamento di Elena Ferrante

Maggie Gyllenhaal debutta dietro la macchina da presa con il film tratto da 'La figlia oscura'. Nel cast anche Dakota Johnson

Maggie Gyllenhaal esordirà nella regia con l’adattamento del romanzo di Elena Ferrante La figlia oscura, pubblicato per la prima volta nel 2006. E per l’occasione ha voluto un cast d’eccezione: dal premio Oscar Olivia Colman a Dakota Johnson, passando per il collega e compagno Peter Sarsgaard.

Il film racconterà la storia di una professoressa universitaria (Colman), i cui passati traumi vengono alla luce quando incontra in vacanza una ragazza (Johnson) madre di una figlia.

«Quando ho finito di leggere La figlia oscura di Elena Ferrante, ho percepito che fosse stato raccontato qualcosa di molto reale e segreto», dichiara Gyllenhaal. «La cosa mi ha insieme disturbato e confortato. Ho pensato subito a quanto l’esperienza sarebbe stata più intensa al cinema».

L’attrice, oltre a debuttare dietro la macchina da presa, sarà anche tra i produttori del film.

Leggi anche