Home Cinema News Cinema

Non c’è pace per Armie Hammer: ‘cacciato’ da un altro set (e che set…)

L’attore, travolto dallo scandalo sessuale di cui tutti parlano, lascia la serie sul ‘making of’ di uno dei più grandi film di tutti i tempi: ecco quale

Armie Hammer in ‘Rebecca’

Foto: Kerry Brown/Netflix

Non c’è pace per Armie Hammer. Dopo il leak di messaggi privati su Instagram che lo inchioderebbero come cannibale (!) e le dichiarazioni scottanti della sua ultima fiamma, l’attore lascia (o meglio: si ritrova costretto a lasciare) il suo prossimo progetto. Ovvero The Offer, la serie prodotta da Paramount che racconterà il making of del Padrino di Francis Ford Coppola. È stato il magazine Variety a riportare la notizia secondo cui non sarà più Hammer a interpretare il ruolo di Al Ruddy, il produttore del capolavoro uscito nel 1972 e vincitore di tre Oscar.

The Offer è il secondo progetto di Armie che “salta” dopo Shotgun Wedding, la commedia romantica con Jennifer Lopez che ha abbandonato (o, ancora, è stato costretto ad abbandonare?) subito dopo le prime accuse. Allora, Hammer aveva definito le parole contro di lui «degli attacchi falsi e gratuiti», mentre stavolta non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali.

Intanto, ieri è uscito il trailer di Crisis, il thriller con Gary Oldman che, al momento, resta uno di pochi film “sicuri” dell’attore che vedremo in futuro, insieme ad Assassinio sul Nilo di Kenneth Branagh, tratto dal giallo di Agatha Christie, e alla commedia Next Goal Wins di Taika Waititi. Ma, a questo punto, ci possiamo pure aspettare una “cancellazione” in stile Kevin Spacey: tutto è possibile…

Altre notizie su:  Armie Hammer