Home Cinema News Cinema

“Newsies” il musical ispirato dallo sciopero degli strilloni del 1899 arriva in Italia

Il musical della Disney arriva direttamente da Broadway e andrà in scena in italiano e solo a Milano, al Barclays Teatro Nazionale dal 31 ottobre. In prevendita da oggi

"Newsies" andrà in scena, in lingua italiana e solo a Milano, al Barclays Teatro Nazionale dal 31 ottobre

"Newsies" andrà in scena, in lingua italiana e solo a Milano, al Barclays Teatro Nazionale dal 31 ottobre

L’edizione italiana del musical della Disney debutterà a Milano, al Barclays Teatro Nazionale dal 31 ottobre 2015. Le prevendite saranno disponibili dalle ore 15 del 25 maggio su circuito Ticketone.

Lo spettacolo è stato presentato a Broadway nel marzo del 2012 ricevendo ben 23 importanti nomination in ambito teatrale e vincendo i premi Tony (in pratica l’Oscar del teatro), Drama Desk e Outer Critics Circle per la miglior colonna sonora e le migliori coreografie.

Newsies è ambientato nella New York di fine secolo e racconta la storia di Jack Kelly, carismatico leader di una banda incasinata di giovani venditori di giornali, che sogna una vita migliore lontano dalle avversità della strada ed è ispirato dal vero “sciopero degli strilloni del 1899”. Quando i giganti dell’editoria alzano i prezzi della distribuzione a spese degli strilloni, Jack vede un motivo per combattere e raduna i giovani venditori di tutta la città per scioperare a favore dei propri diritti.

"Newsies, il musical", le prevendite saranno disponibili dalle ore 15 del 18 maggio su circuito Ticketone

“Newsies, il musical”, le prevendite saranno disponibili dalle ore 15 di lunedì 25 maggio su circuito Ticketone

La colonna sonora del musical è vincitrice del Tony Award composta dall’otto volte premio Oscar Alan Menken con parole delle canzoni di Jack Feldman, e un libretto del quattro volte vincitore del Tony Award Harvey Fierstein.

Lo show ha inoltre recuperato l’intero investimento più velocemente di qualsiasi altro musical della Disney ed è ora in tour negli USA con enorme successo dopo aver raggiunto 1005 rappresentazioni a New York.