Nastri d’Argento 2018: tutti i premi

Ovviamente, a sbancare tutto con otti premi vinti è "Dogman" di Matteo Garrone

Dogman di Matteo Garrone ha letteralmente sbancato la 72esima edizione dei Nastri d’Argento 2018.

Alla pellicola sono andati infatti otto premi, ovvero quello di Miglior Film, Miglior Regia, Produzione, Scenografia, Sonoro, Montaggio (quest’ultimo a pari merito con Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino) e Casting Director. Per concludere, anche il Nastro per i due attori protagonisti: Edoardo Pesce e Marcello Fonte, reduce dai festeggiamenti anche di Cannes.

Quanto al riconoscimento per la sceneggiatura, il giurì di Taormina ha premiato Loro di Paolo Sorrentino, con anche la consegna dei Nastri per Elena Sofia Ricci, Kasia Smutniak e Riccardo Scamarcio.

Commedia dell’anno è invece Come Un Gatto In Tangenziale, divertente spaccato della provincia italiana con Paola Cortellesi e Antonio Albanese. Ammore e Malavita dei Manetti Bros. vince invece il migliore brano con Bang Bang interpretata da Serena rossi, Giampaolo Morelli e Franco Ricciardi.

Come sempre, una sezione dei premi viene dedicata alla carriera. Il premio quest’anno se lo porta a casa Massimo Ghini, dopo 40 onoratissimi anni nel cinema.