Home Cinema Anteprime Cinema

‘Minari’: in esclusiva il backstage del film rivelazione agli Oscar 2021

Prodotto da Brad Pitt e Bong Joon-ho e diretto da Lee Isaac Chung, racconta l’integrazione di una famiglia sudcoreana negli States anni ’80. Con una nonna che conquista l’America di oggi (e un Academy Award)

È stata la rivelazione degli Oscar 2021 Minari, il film di Lee Isaac Chung su una famiglia di origine coreana nell’America degli anni ’80. Dalla cerimonia degli Academy Award è tornato a casa con la statuetta per la migliore attrice non protagonista, vale a dire Youn Yuh-jung, veterana del cinema asiatico che ha regalato lo speech forse più bello dell’intera serata.

In esclusiva per Rolling Stone, ecco una clip sul backstage del film, in cui il regista, statunitense ma anche lui di origine sudcoreana, racconta il lavoro con gli attori a partire dal protagonista Steven Yeun, candidato all’Oscar per la sua performance.

Prodotto dalla Plan B di Brad Pitt, trionfatore lo scorso anno a Hollywood col suo capolavoro Parasite, Minari ha vinto anche il Gran premio della giuria al Sundance Film Festival del 2020 e il premio come miglior film straniero ai Golden Globe di quest’anno.

Minari è attualmente nelle sale italiane riaperte nelle zone gialle distribuito da Academy Two, e dal 5 maggio arriverà in streaming su Sky e NOW.

 

Altre notizie su:  Lee Isaac Chung Youn Yuh-jung Minari