Home Cinema News Cinema

Mel Brooks ricorda Gene Wilder e il loro primo incontro

«Ha rappresentato una parte meravigliosa della mia vita», ha detto il novantenne regista

Mel Brooks, uno dei registi più legati a Gene Wilder, ha ricordato l’attore durante l’ultima puntata del The Tonight Show di Jimmy Fallon.

I due, che hanno lavorato insieme in Per favore, non toccate le vecchiette, Mezzogiorno e mezzo di fuoco e Frankenstein Junior, hanno sviluppato nel tempo un rapporto molto stretto. «Era malato e lo sapevo. Era un caro amico. Lo aspettavo, mi aspettavo che se ne andasse. Ma non so, quando succede è sempre tremendo. È un grande shock. Sono ancora scosso: non c’è più Gene, non posso più chiamarlo. Ha rappresentato una parte meravigliosa della mia vita», ha detto il novantenne Brooks.

Il regista poi racconta il loro primo incontro, durante lo spettacolo teatrale Madre Coraggio e i suoi figli, dove Wilder recitava al fianco di Anne Bancroft, al tempo fidanzata di Mel Brooks.

Subito dopo la morte dell’attore, Brooks lo aveva definito su Twitter “uno dei veri grandi talenti del nostro tempo.

Riscopri le dieci migliori performance di Wilder qui.

Altre notizie su:  Gene Wilder mel brooks