Home Cinema News Cinema

L’ultimo episodio di Game of Thrones è il più piratato di sempre

La serie televisiva più amata del web sempre batte un altro record. Hbo due anni fa diceva: «Essere i più piratati è meglio di un Emmy Award». Ancora così sicuri?

Una delle scene migliori di Tyrion Lannister: «Sono tuo figlio. Lo sono sempre stato».

Una delle scene migliori di Tyrion Lannister: «Sono tuo figlio. Lo sono sempre stato».

L’ultimo episodio di Game of Thrones (il quinto della quinta stagione, quello in cui Khaleesi decide che… ah, no, niente) è stato un successo colossale, a giudicare dall’applausometro più accurato che ci sia: il numero dei download illegali.

Oltre 2,2 milioni di persone (in tutto il mondo) hanno scaricato l’episodio 45 (Kill The Boy) entro 12 ore dalla sua prima televisiva, sull’americana Hbo.

Game of Thrones (o, se preferite, Il Trono di Spade) è da anni la serie tv più piratata che ci sia. Nell’agosto di due anni fa, Jeff Bewkes, amministratore delegato di Time Warner (proprietaria di Hbo), si era detto lusingato: «Essere i più scaricati? È meglio di un Emmy Award».

Chissà se nel frattempo ha cambiato idea. La premiere della quinta serie, il 12 aprile, è stata rovinata da un leak – i primi quattro episodi sono finiti online ore prima dell’evento. Oggi, in realtà, la serie preferita di Snoop Dogg infrange un record che già deteneva: il primo episodio della quarta stagione era stato scaricato 1,86 milioni di volte nelle prime 24 ore.

La produzione, nel frattempo, ha stabilito a larga maggioranza la pena per chi scarica illegamente gli episodi della serie: