Home Cinema News Cinema

Luca Marinelli nella giuria della Berlinale 2020

L'attore italiano è chiamato a decretare il palmares della 70esima edizione del festival insieme al presidente Jeremy Irons e, tra gli altri, a Bérénice Bejo e Kenneth Lonergan

Luca Marinelli scattato il esclusiva per Rolling Stone da Fabrizio Cestari a Venezia 76; abiti Giorgio Armani

La Berlinale ha annunciato i membri della giuria della 70esima edizione: ad affiancare il presidente Jeremy Irons ci sarà il nostro Luca Marinelli, insieme all’attrice franco-argentina Bérénice Bejo, la produttrice tedesca Bettina Brokemper, la regista palestinese Annemarie Jacir, il regista americano Kenneth Lonergan e il critico e regista brasiliano Kleber Mendonça Filho.

Luca Marinelli, che vive a Berlino da anni, ha vinto la Coppa Volpi come miglior attore a Venezia 76 per la sua performance in Martin Eden di Pietro Marcello e presto lo vedremo anche nei panni di Diabolik nel nuovo, attesissimo film dei Manetti Bros. Insieme a Jeremy Irons e agli altri giurati, l’attore italiano sarà chiamato a decretare il palmares scegliendo chi premiare con l’Orso d’oro tra 18 film in concorso, tra i quali ci sono anche due italiani: Volevo nascondermi di Giorgio Diritti, per cui Elio Germano si è trasformato nel pittore Ligabue, e Favolacce, opera seconda di Damiano e Fabio D’Innocenzo. Si tratta della prima edizione del festival diretta dall’italiano Carlo Chatrian.

Altre notizie su:  Luca Marinelli