Home Cinema News Cinema

“L’odio”, gli Asian Dub Foundation celebrano il film cult degli anni ’90

Lo show proposto da Habanero Edizioni è in programma sabato 9 luglio alle 21 al Porto Antico di Genova

Vincent Cassel (Vinz) in una scena del film "L'odio", scritto e diretto da Mathieu Kassovitz nel 1995

Vincent Cassel (Vinz) in una scena del film "L'odio", scritto e diretto da Mathieu Kassovitz nel 1995

Se non hai mai visto il capolavoro del 1995 di Mathieu Kassovitz hai poche ore per rimediare. Il 9 luglio alle 21, stasera, gli Asian Dub Foundation celebreranno La Haine (L’Odio) attraverso una particolare esibizione dal vivo: con i loro strumenti, la band eseguirà una sonorizzazione live della colonna sonora originale del film, il tutto durante la proiezione, dietro di loro, dell’intero film in lingua originale, con sottotitoli in italiano.

Gli Asian Dub Foundation nel loro disco del 2003 Enemy of the Enemy si ispirarono infatti ad alcune scene del film di Kassovitz per un’omonima canzone.

Il film, interpretato da Vincent Cassel, descrive la tensione vissuta nelle banlieue di Parigi dopo l’uccisione di un ragazzo da parte della Polizia francese: crudo nelle immagini e nei dialoghi, aspro nelle interpretazioni e nei temi, il lungometraggio è diventato un cult senza epoca, facendo vincere al suo regista il premio come miglior regia al 48° Festival di Cannes.