Home Cinema News Cinema

Lo ‘Star Trek’ di Quentin Tarantino doveva essere un gangster anni ’30

Basato sull'episodio del 1968 chiamato 'A Piece of the Action'

Quentin Tarantino

Foto di Gareth Cattermole/Getty Images

Ci sono nuovi dettagli sul progetto Star Trek che avrebbe dovuto essere firmato Quentin Tarantino: nonostante il regista sembrerebbe non essere più legato al nuovo capitolo del franchise, pare infatti che il progetto sia ancora in lavorazione.

Il quarto Star Trek sarebbe ancora una priorità per Paramount Pictures, anche se momentaneamente in stand-by. La sceneggiatura, scritta da Mark L. Smith, avrebbe dovuto essere diretta proprio da Quentin. E, secondo Deadline, la trama si svolge in un pianeta molto simile a quello terrestre e soprattutto in un ambiente che ricorda gli anni ’30 statunitensi, tra cultura proibizionista e dominio gangster.

L’idea arriverebbe dall’episodio A Piece of the Action del 1968, in cui la Enterprise atterra su un pianeta molto simile alla Terra. E, ora che Tarantino ha chiaramente espresso che non ci sarà, pare che lo script potrebbe comunque finire sul grande schermo.