Home Cinema News Cinema

L’incontro tra Brad Pitt e Jennifer Aniston e altre storie dai SAG Award

'Parasite' fa la storia dei premi ma, in una cerimonia senza grandi sorprese, tra la vittoria di Renée Zellweger e quella di Joaquin Phoenix (con dedica a Heath Ledger), i due ex si salutano dietro le quinte. E il web impazzisce

Foto: Vivien Killilea/Getty Images for SAG-AFTRA Foundation

I SAG (Screen Actors Guild) Award, ovvero i riconoscimenti che gli attori danno agli attori, inaugurano la fase clou della stagione dei premi, perché storicamente sono un forte indicatore per gli Oscar, dato che molti dei selezionatori fanno parte dell’Academy. Eppure del risultato quest’anno frega a pochi, forse solo a chi ha vinto. Perché è successo quello che tutti auspicavano dall’inizio del circo di cerimonie e celebrazioni varie: Brad Pitt e Jennifer Aniston si sono salutati, parlati, addirittura presi la mano nel backstage. E, cosa ancora più importante, sono stati fotografati mentre lo facevano. Che figurati se i due ex non si sono mai incontrati. Il punto è che qui c’è la prova. E il web è impazzito.

Lui aveva appena ritirato la statuetta di attore non protagonista per C’era una volta a… Hollywood, confermandosi ancora una volta campione mondiale di discorsi di ringraziamento, tra un “Aggiungerò il premio al mio profilo Tinder” e una strizzatina d’occhio al feticismo per i piedi dell’amico Quentin. Poco dopo sul palco sale anche lei, proclamata (un po’ a sorpresa) dai colleghi miglior attrice in una serie drammatico, e Brad viene beccato a guardarla dal monitor dietro le quinte. Pare che dopo sia andati entrambi all’after-party di Netflix alla Sunset Tower, ma di questo non abbiamo testimonianze per immagini.

In ogni caso il tenero saluto tra Jen e Brad è stato abbastanza per oscurare i risultato dei SAG, che in realtà non hanno fatto altro che confermare le previsioni per gli Oscar, con la vittoria di Renée Zellweger e Joaquin Phoenix come migliori attori protagonisti. Zellweger è la prima donna a portarsi a casa tre SAG Award per il cinema: l’unico a esserci riuscito prima è Daniel Day-Lewis. A testimonianza che le leggende del teatro quest’anno vanno fortissimo, vedi anche Michelle Williams e Sam Rockwell, premiati rispettivamente per l’interpretazione della star di Broadway Gwen Verdon e del regista e coreografo Bob Fosse nella miniserie Fosse/Verdon. Phoenix invece ha celebrato ognuno dei colleghi nominati con lui per il loro lavoro e ha dedicato il premio a Heath Ledger, che ha definito il suo attore preferito, “qualcuno a cui devo tutto”.

Nessuna sorpresa nemmeno sul fronte televisivo con la Phoebe Waller-Bridge di Fleabag miglior attrice e Tony Shalhoub di The Marvelous Mrs. Maisel miglior attore in una comedy tv. Il cast dell’amatissima serie Amazon si è portato a casa anche il riconoscimento per l’ensemble comico, mentre il gruppo di interpreti di The Crown quello per la serie drammatica. Tra il premio a Peter Dinklage per Game of Thrones e quello ormai scontato a Laura Dern per Storia di un matrimonio, è Parasite a fare la storia dei SAG: è il primo film in lingua non inglese a vincere il premio per il miglior cast. Il SAG Life Achievement Award invece è stato consegnato da Leonardo DiCaprio a Robert De Niro, che non ha risparmiato critiche all’amministrazione Trump: “C’è giusto e sbagliato, c’è il buon senso e l’abuso di potere. In quanto cittadino, ho il diritto come chiunque altro di esprimere la mia opinione. E, se ho una voce più potente grazie al mio lavoro, la userò ogni volta che vedo un palese abuso di potere”.

Ecco la lista completa dei vincitori

Outstanding Performance by a Cast in a Motion Picture: Parasite

Outstanding Performance by a Female Actor in a Leading Role: Renée Zellweger per Judy

Outstanding Performance by a Male Actor in a Leading Role: Joaquin Phoenix per Joker

Outstanding Performance by a Male Actor in a Television Movie or Miniseries: Sam Rockwell per Fosse/Verdon

Outstanding Performance by an Ensemble in a Drama Series: The Crown

Outstanding Performance by a Male Actor in a Drama Series: Peter Dinklage per Game of Thrones

Outstanding Performance by a Female Actor in a Drama Series: Jennifer Aniston per The Morning Show

Outstanding Performance by a Female Actor in a Television Movie or Miniseries: Michelle Williams per Fosse/Verdon

Outstanding Performance by a Male Actor in a Supporting Role: Brad Pitt per C’era una volta a… Hollywood

Outstanding Performance by a Female Actor in a Supporting Role: Laura Dern per Storia di un matrimonio

Outstanding Performance by an Ensemble in a Comedy Series: The Marvelous Mrs. Maisel

Outstanding Performance by a Female Actor in a Comedy Series: Phoebe Waller-Bridge per Fleabag

Outstanding Performance by a Male Actor in a Comedy Series: Tony Shalhoub The Marvelous Mrs. Maisel

Outstanding Action Performance by a Stunt Ensemble in a Motion Picture: Avengers: Endgame

Outstanding Action Performance by a Stunt Ensemble in a Comedy or Drama Series: Game of Thrones

Altre notizie su:  brad pitt Jennifer Aniston SAG Award