Home Cinema News Cinema

Leonardo DiCaprio ha difeso Greta Thunberg e gli attivisti di Fridays for Future

"Alcuni hanno reagito a questo movimento giovanile con tweet offensivi", ha detto l'attore dal palco del Global Citizen Festival. "Individui che sembrano interessarsi più al profitto e al proprio interesse personale che al futuro"

Leonardo DiCaprio sul palco del Global Citizen Festival

Foto: Theo Wargo/Getty Images for Global Citizen

“Venerdì scorso i giovani hanno guidato il mondo in uno sciopero. Milioni di individui non sono solo usciti dalle proprie scuole e luoghi di lavoro, ma hanno preso una posizione. Hanno dato un esempio di vera leadership di cui il nostro pianeta ha disperatamente bisogno. Questi giovani hanno detto chiaramente, definitivamente e senza paura che il tempo per non agire è finito”. Leonardo DiCaprio è salito sul palco del Global Citizen Festival per richiamare l’attenzione dei leader mondiali sul cambiamento climatico e per applaudire Greta Thunberg e i giovani attivisti di Fridays for Future.

L’attore premio Oscar, da sempre impegnatissimo a favore dell’ambiente, ha criticato i politici negazionisti del climate-change e condannato i leader che non hanno rispettato l’Accordo di Parigi: “È chiaro che hanno totalmente fallito. Il nostro futuro è messo a rischio e i nostri politici, coloro ai quali ci affidiamo per proteggerci, non riescono a fermare queste tendenze pericolose arrivando in alcuni casi a negare la scienza e la catastrofe climatica”.

Pur non pronunciando esplicitamente il nome di Trump, DiCaprio poi ha fatto riferimento al tweet pubblicato dal presidente USA in cui ironizzava su Greta Thunberg dopo il discorso dell’adolescente svedese all’ONU: “Sorprendentemente, alcuni hanno reagito a questo movimento giovanile con tweet offensivi e punti di discussione negativi” ha affermato l’attore. “Individui che sembrano interessarsi più al profitto e al proprio interesse personale che al proprio futuro”.

Leggi anche