Home Cinema News Cinema

Lady Gaga, Adam Levine e tutti gli altri musicisti in “American Horror Story”

Il creatore Ryan Murphy ha dichiarato in occasione del Comic-Con di San Diego che "Hotel" sarà la stagione più horror di tutte. L‘appuntamento con Lady Gaga e Naomi Campbell è il 7 ottobre

Una sigla a effetto non basta, Brad Falchuk e Ryan Murphy, produttori di American Horror Story, lo sanno benissimo. La quinta stagione di una delle serie più di successo negli Stati Uniti si appresta a grandi stravolgimenti. Il telefilm che dal 2011 terrorizza i telespettatori rinuncia a Jessica Lange, punta di diamante in una squadra di attori degna di un grande blockbuster, per fare spazio a Lady Gaga, nuova protagonista assoluta.

La cantante italoamericana aveva già annunciato il suo prorompente arrivo con il tweet “Make your own reservation now. #GagaAHSHotel” prima ancora che la quarta stagione del serial terminasse. Non è la prima volta, però, che American Horror Story si affida a stelle della musica: in Asylum Adam Levine, frontman dei Maroon 5, aveva interpretato un turista che godeva nell’avere rapporti sessuali con la moglie in luoghi raccapriccianti, facendo, peraltro, una pessima fine.

In Coven, la terza stagione, appare nei panni di se stessa Stevie Nicks, cantante dei Fleetwood Mac, la cui musica legava le storie in ogni puntata. Falchuk e Murphy sono comunque abituati alle grandi apparizioni sul piccolo schermo. Infatti i due produttori, gli stessi dai tempi di Glee, avevano quasi ecceduto nella scelta delle guest star. Fare una lista completa è quasi impossibile, probabilmente sono stati inseriti camei anche in quarto e quinto piano, ma basta pensare che in sole sei stagioni di Glee sono passati: Britney Spears, la rapper Eve, Ricky Martin, Adam Lambert, Demi Lovato e Gloria Estefan.

Niente di nuovo quindi, ma American Horror Story Hotel presenta altre incredibili sorprese. Si aggrega al cast anche Matt Bomer, il protagonista strappa cuori della serie White Collar, e Naomi Campbell. La top model più famosa del pianeta non poteva che interpretare una editrice di riviste di moda e sembra perfetta per questo telefilm, dato il suo passato burrascoso, quando veniva facilmente alle mani con le sue segretarie.

Il creatore Ryan Murphy ha recentemente dichiarato che questa sarà la stagione più horror di tutte, promettendo uno stile finalmente dark, con un tema e un’idea di fondo molto più vicini ai suoi standard. Forse era ora, le prime 4 stagioni non ci avevano poi spaventato così tanto.