Home Cinema News Cinema

La rivoluzione pop del 68 arriva stasera

Va in onda stasera una serie che racconta un anno che cambiò l'Italia, raccontato da testimoni d'eccezione come Carlo Verdone o protagonisti del movimento studentesco.

Va in onda stasera su Sky Arte HD 68- Pop Revolution, la seri che racconta il 1968 in Italia attraverso le voci di chi ha vissuto un’ondata che stravolse il Paese, tra musica, cultura e proteste.

Quattro episodi in qui quell’anno spartiacque verrà ritratto da testimoni diversissimi tra loro, dai leader del movimento studentesco di quegli anni, fino a personaggi della cultura e dello spettacolo. Carlo Verdone, Giuliana Biagioli, docente Università di Pisa; Marco Boato, leader ’68 Trento; lo storico Vincenzo Calì; Mario Capanna, leader ’68 Milano; i giornalisti Toni Capuozzo, Luciano Lanna e Flavia Perina; la critica d’arte Ester Coen; lo storico Alberto De Bernardi, dell’Università di Bologna; Steve Della Casa, critico cinematografico; Maria Luisa Frisa, docente IUAV di Venezia; il musicista Ricky Gianco; Guido Viale, leader ’68 Torino; lo storico Peppino Ortoleva dell’Università di Torino; Paolo Pietrangeli, musicista e regista; il regista e drammaturgo Tato Russo, Marianella Sclavi, leader ’68 Trento e il cantante Shel Shapiro.

Il primo episodio racconteranno le prime occupazioni universitarie a Pisa e a Trento, mentre sullo sfondo avanzava il beat dei Beatles e dei Rolling Stones, ma anche dell’Equipe84 e dei Rokes.

Leggi anche