Home Cinema News Cinema

La (brutta) colonna sonora del nuovo “Ghostbusters” firmata Fall Out Boy e Missy Elliott

Si intitola "Ghostbusters (I'm Not Afraid)" il main theme del film di Paul Feig

Sembra che non gliene vada bene una al reboot al femminile di Ghostbusters. Dopo aver avuto critiche da ogni parte per la scelta del cast, il film di Paul Feig ha anche raccolto un numero altissimo di dislike su YouTube, battendo ogni record nella categoria “film”.

E ora, lo stavamo aspettando alla prova finale, la colonna sonora. Sapevamo che all’opera c’erano la band emo Fall Out Boy e la rapper Missy Elliott. Se in quest’ultima avevamo riposto alcune aspettative, anche considerando il suo recente, bellissimo, comeback, sul gruppo di Patrick Stump e soci quasi avevamo già perso le speranze preventivamente.

E non ci sbagliavamo. I chitarroni da stadio americano, adatti a un popolo di adolescenti depressi di 10 anni fa, e la voce strozzata del cantante non sono proprio quello che serviva al film. I continui riferimenti all’originale di Ray Parker Jr. servono solo a sminuire ancora di più il lavoro della band, visto che l’insieme finale risulta milioni di volte meno figo della theme song del 1984. E la povera Missy? Costretta in qualche barra che sembra copiata e incollata sopra a un progetto musicale che fatica a stare in piedi.

Come detto poche righe fa, preferiamo continuare a “ricordarcela” così:

Altre notizie su:  Fall Out Boy missy elliott