Home Cinema News Cinema

Joaquin Phoenix ha salvato una mucca e un vitello dal macello. Guarda il video

L'attore vincitore del premio Oscar per ‘Joker’ è da anni in prima linea per i diritti degli animali

Questo è l’anno di Joaquin Phoenix e del suo Joker, il ruolo con cui l’attore ha trionfato sia ai Golden Globes che agli Oscar. Premiazioni accomunate, tuttavia, non solo per il lavoro fatto da Phoenix sul personaggio, ma anche dalle parole pronunciate sul palco dall’attore nel momento dei ringraziamenti, entrambi incentrati sui diritti degli animali, l’ambiente e l’importanza di uno stile di vita vegano.

Il giorno dopo la cerimonia degli Oscar, Phoenix è poi passato dalla parole ai fatti, salvando una mucca e il suo vitello da un macello di Los Angeles. La star di Hollywood era accompagnato dalla fidanzata, l’attrice Rooney Mara, e da alcuni membri di LA Animal Save, un organizzazione di attivisti cui Phoenix participa. Il gesto è stato ripreso da Shaun Monson e pubblicato da Farm Sanctuary, un’organizzazione che difende i diritti e il benessere degli animali. Come riporta Deadline, Phoenix ha poi dato un nome alla mucca e al vitello salvati, chiamandoli rispettivamente Liberty e Indigo.

In totale LA Animal Save ha salvato cinque bovini dal LA Animal Save. Phoenix ha diffuso un comunicato in cui sostiene la necessità di “continuare a combattere per la liberazione di tutti gli animali che soffrono questo sistema oppressivo”.

“Non avrei mai immaginato che avrei trovato un amico in un mattatoio, ma dopo aver incontrato Antonio e avergli aperto il mio cuore, mi rendo conto che potremmo avere più cose in comune che differenza”, ha scritto l’attore. “Senza il suo atto di gentilezza, Liberty e il suo piccolo vitello, Indigo, avrebbero incontrato una terribile fine. che se continueremo a lottare per la liberazione di tutti gli animali che soffrono in questi sistemi oppressivi, dobbiamo prenderci un momento per riconoscere e celebrare le vittorie e le persone che hanno contribuito a raggiungerle. Shaun Monson, Amy Jean Davis e l’intera comunità di LA Animal Save, hanno trasformato il loro dolore usandolo per difendere chi non ha voce. Di conseguenza, Liberty e Indigo non sperimenteranno mai la crudeltà. La mia speranza è, mentre guardiamo il piccolo Indaco crescere con la sua mamma Liberty al Farm Sanctuary, che ci ricorderemo sempre che le amicizie possono emergere nei luoghi più inaspettati; e non importa quali siano le nostre differenze, la gentilezza e la compassione dovrebbero dominare tutto ciò che ci circonda”.