Home Cinema News Cinema

Jamie Foxx produrrà una serie sulla leggenda di Marvin Gaye

L'attore Premio Oscar per la sua interpretazione di Ray Charles è il primo ad aver mai ottenuto il permesso di raccontare la storia del cantante scomparso per mano del padre a soli 44 anni

Marvin Gaye è morto il 1º aprile 1984, il giorno prima del suo 45esimo compleanno

Marvin Gaye è morto il 1º aprile 1984, il giorno prima del suo 45esimo compleanno

Dopo l’enorme successo seguito alla sua interpretazione di Ray Charles nella pellicola del 2004 Ray valsagli il Premio Oscar, l’attore Jamie Foxx racconterà la trionfale e tragica storia della vita di Marvin Gaye in una mini serie incentrata sulla vita dell’icona del soul.

«Sono un suo grande ammiratore da tutta la vita – ha detto Foxx in un comunicato – la storia di Marvin Gaye mi ha sempre affascinato».

Berry Gordy Jr., il fondatore della leggendaria etichetta Motown Records di Detroit che nel 1961 firmò Gaye, ha dato la sua benedizione al progetto: «Marvin è stato l’artista più vero che io abbia mai conosciuto – ha detto all’Hollywood Reporter – e sono sicuro che queste siano le persone giuste per portare la sua storia davanti al pubblico in maniera autentica e convincente».

Con la Motown, Gaye trovò il successo grazie alla sua personalità musicale e alla sua voce sensuale e romantica, grazie anche ai duetti con cantanti straordinarie come Mary Wells e Tammi Terrell. Tuttavia, nei lavori successivi, Gaye si rivolse anche a questioni sociali o a tematiche legate alla sessualità, rispettivamente in album come il capolavoro del 1971 What’s Going On e con l’Lp targato 1973 Let’s Get It On. Dopo un declino commerciale durato quasi un decennio, Gaye ritrovò il successo nel 1982 con l’album Midnight Love e la hit Sexual Healing contenuta al suo interno. Purtroppo la sua vita finì tragicamente a Los Angeles nel 1944 quando, a soli 44, fu assassinato dal padre con una pistola.

Nonostante in tutti questi anni siano stati moltissimi, tra attori, musicisti e registi ad aver chiesto di produrre un biopic su Gaye, Jamie Foxx è stato il primo ad aver ottenuto il permesso dalla famiglia del musicista scomparso. «Questo progetto sarà un racconto definitivo e potente sulla storia di Marvin Gaye», ha detto il figlio del cantante, Marvin Gaye III, che assieme a Foxx curerà la produzione della serie.