Home Cinema News Cinema

“Jackass” compie 15 anni. La banda di pazzi racconta 12 dei loro momenti migliori

Dallo stunt spezza-pene al "poo-cano", Knoxville e compagnia raccontano le storie dietro le loro incredibili idee

Un momento fondamentale nella storia di Jackass

Un momento fondamentale nella storia di Jackass

Tanti auguri, Jackass! Il mitico programma di MTV che ha fatto diventare delle star Johnny Knoxville e la sua banda di amanti degli stunt estremi compie 15 anni. In onore di questo anniversario, abbiamo chiesto ai ragazzi di dirci qualcosa sui loro momenti più pazzi. Vi siete mai chiesti delle sofferenze nella vasca piena di palline e anaconde, o le avventure dietro il “poo-cano”? Oppure cosa avesse in testa Steve-O mentre era chiuso dentro il bagno chimico pieno di merda? (Risposta: niente di bello) Ecco qui la soluzione. Siete pronti?

I vecchi maleducati

La predisposizione della banda di Jackass verso i travestimenti da anziani ha dato vita a una serie di scherzi memorabili (tipo quello delle palle del vecchio, ricordate?), e anche a uno spin-off: Bad Grandpa, il film in cui la versione anziana di Knoxville, Irving Zisman se la prende con la gente del posto.

Stephen “Steve-O” Glover: È divertente ogni volta che vedi una persona anziana fare qualche cazzata.

Jason “Wee-Man” Acuña: Arriverà il giorno in cui saremo seduti all’ospizio, con le rughe, i capelli grigi e i tatuaggi e parleremo di Jackass. Ecco, questo ci ha dato un assaggio di quel momento.

Sniffare wasabi

Wee-Man: Steve-O aveva sempre bisogno di fare qualcosa, una cosa per attirare l’attenzione. Va bene, perché non sniffare del wasabi?

Steve-O: L’abbiamo chiamato “Wasabi Snooters”, perché quello era il mio termine affettuoso per ogni dose di cocaina. E me ne sono fatta un sacco. Non era nemmeno un grosso problema rispetto a quello che stavo facendo al mio naso, con regolarità. Pensavo facesse più male. La scena poi ha funzionato perché ho vomitato subito dopo.

Wee-Man: È stato divertente il modo in cui ha tirato su. Si potevano vedere i suoi occhi bruciare. Ha lo stomaco debole, tutto lo fa vomitare. Quindi, ovviamente, che cosa fa? Vomita. Ci puoi vedere sullo sfondo, morti dal ridere.

Anaconda Ball Pit

Johnny Knoxville: I serpenti sono come i tori. Sono molto collaborativi.

Wee-Man: Eravamo io, Dunn e Knoxville nella vasca delle palline con i serpenti. C’erano due enormi anaconda. Dunn si becca un morso dalla prima, e non fa una piega. Poi l’anaconda inizia ad avvolgerlo e lo tiene a terra. Senti Dunn che fa tipo “Uhh!” e cade di lato per liberarsi dei serpenti. È stato abbastanza intenso. Subito dopo anche Knoxville viene morso. Io sono riuscito a uscire abbastanza facilmente perché ce n’erano solo due là dentro.

Knoxville: Avevo del nastro isolante attorno ai polsi, perché non volevo che il serpente mi morsicasse le arterie. Dopo aver girato, il tizio dei serpenti ci fa, «Uno di questi l’altro giorno ha strappato il polpaccio a un ragazzo». Grazie per avermelo detto prima!

Wee-Man: Se ti mordono e iniziano ad avvolgerti, sei morto. Sono uno stuzzichino per loro. Quindi ero abbastanza spaventato.

Knoxville: Avevo una protezione alle palle, perché non volevo succedesse niente là sotto. Ne avevano già passate abbastanza.

Il cocktail di cacca


Wee-Man
: Quello è stato orribile. Ok, Steve-O doveva fare bungee jumping in un bagno chimico. Ma l’hanno sparato a tipo 25 metri di altezza.

Steve-O: All’inizio, avrei dovuto buttarmi giù da un ponte. A un certo punto il programma è cambiato ed è arrivata la catapulta. Ero quello giusto perché ho paura delle montage russe.

Wee-Man: È stato terribile. E non puoi usare feci umane a causa della legge e delle regole di igiene, quindi era tutta merda di cavallo e di cane. Appena è stato sparato c’era merda che pioveva ovunque. La gente della produzione era a centinaia di metri di distanza e tutti vomitavano di continuo. C’è stato un casino incredibile per queste riprese.

Steve-O: Se stai filmando Jackass e non sei pronto a morire o finire paralizzato, vieni tagliato fuori da un sacco di cose. Mi sentivo abbastanza sicuro. Ma avrei potuto prendere l’epatite facilmente.

Raggi X al sedere. Con macchinina

Knoxville: Steve-O avrebbe dovuto fare questa scena, ma poi suo padre si sarebbe arrabbiato con lui. Che era una roba fantastico, perché chi pensava che Steve-O ascoltasse suo papà?!? In realtà, è stato l’unico momento dolce in una scena parecchio sutpida.

Wee-Man: All’improvviso, Ryan Dunn cammina fino alla macchina per i raggi X.

Dave England: Camminava come uno scemo con la macchinina nel culo, fino a quando pensava che nessuno stesse filmando. Poi ha iniziato a camminare normale.

Knoxville: Stava esagerando, dai.

Chris Pontius: Alcuni buchi sono più stretti rispetto ad altri.

Knoxville: Siamo andati da due diversi medici per avere la radiografia. Uno non andava bene. Poi siamo entrati in questo posto, che era perfetto.

Off-Road Tattoo

Wee-Man: In quel periodo, Steve-O stava uscendo con una ragazza che stava uscendo a sua volta con Henry Rollins. Appena Steve-O è arrivato sul set si è cagato sotto: «Oh no, adesso mi farà il culo perché usciamo con la stessa tipa, no?»

Steve-O: Inizialmente doveva guidare Nikki Sixx. Ero sicuro fosse uno scherzo dove Rollins avrebbe iniziato a menarmi perché avevo detto allo show di Howard Stern che uscivamo con la stessa ragazza e l’ho preso in giro dicendo che lei parlava di lui incazzata.

Wee-Man: Penso che fosse il primo tatuaggio che avesse mai fatto Jeff, e stava cercando di farlo sul braccio di Steve-O sorridendo, su una jeep che stava andando fuori strada.

Steve-O: Una volta, stavamo filmando su un’isola in Borneo, con una tribù indigena. Uno di loro ha indicato il mio braccio e ha detto «Off-road tattoo!». Non posso nascondermi neanche nel Borneo, in Indonesia! Ecco cosa vuol dire per me globalizzazione.

High five

Wee-Man: Non dovevo fare molto tranne stare là in piedi. Abbiamo fatto il colpaccio solo andando in ufficio.

England: Wee-Man è magico. Quando è sulla scena, tutto è magico. Può fare quello che vuole. Sono abbastanza sicuro che se dovesse uccidere qualcuno di fronte a un poliziotto, il poliziotto direbbe «Oh, figo! Bravo Wee-Man!».

Incidente sul golf cart

Wee-Man: Knoxville è arrivato sulla East Coast e ha girato con Bam Margera: «Hey, c’è questo campo da mini golf abbandonato sulla strada. Andiamo a prendere dei golf cart e andiamo a girare là». Appena Bam si sentiva pronto, andava. Non pensava alla produzione, si divertiva e basta.

England: Non ci credo ancora che Knoxville sia sopravvissuto. Il miglior girato di sempre. Quelle robe erano lì dagli anni Sessanta. Voglio dire, erano lì da quarant’anni e questi arrivano alla luce del sole a distruggerle.

Pontius: Ho scritto io questo pezzo ma non ero presente. Ho mandato a loro un fogliettino. Ho scritto un sacco di cose così, ma non ho mai voluto niente in cambio.

England: Le riprese sono così belle e Knoxville arriva davvero a un passo dalla morte. Quando ci ripenso, dico «Wow, avrebbe cambiato tutto. Chi se ne frega di Knoxville, ma non avremmo mai fatto un film!»

Il backflip spezza pene

Knoxville: Questo è davvero strano. Non dovevo fare niente quella puntata, ma tutti erano lì e facevano i loro numeri e si divertivano. Ho detto «Dai, lo posso fare, posso fare un backflip». Non so neanche andare in moto! È venuto fuori bene! Lo stuntman Evel Knievel ha avuto una grande influenza su di me.

Toro Totter

Pontius: Ho paura dei tori più di qualsiasi altro animale.

England: C’è qualcosa riguardo ai tori di cui Knoxville non riesce a liberarsi. Li ama. Ride quando li vede, sorride. È come un mostro che ti vuole uccidere però.

Fish Hook

Steve-O: Quello è stato parecchio strano. Mi sono messo un amo da pesca due volte in faccia. La prima volta avevamo un ragazzo che faceva i piercing di professione sul set, ma il regista è venuto da me dicendo, «Hey, quel tipo dei piercing è un po’ strano. La rifacciamo con Pontius che ti fa il piercing». Uno dei miei super poteri è che sono sempre imperturbabile quando devo fare qualcosa con gli squali.

Poo-cano

England: Ho mangiato tutto quello che c’era nel catering quel giorno. Non avevo assunto caffeina per un mese intero e ho bevuto due Red Bull giganti. Dopo, mi sono piazzato sotto il tavolo pronto a partire: «Ci siete ragazzi? Io ci sono!». Mi hanno detto, «Un’altra cosa». E Chris è arrivato con un clistere. Non mi serviva! Mi sono sentito stuprato.

Wee-Man
: Avevamo tutti un ruolo differente. C’era Preston il ciccione, Wee-Man quello piccolo, Steve-O quello che vomitava, Pontius quello matto ma un po’ figo e facevamo sempre cose col suo pisello. Bam era quello matto, Dunn tirava sempre fuori qualcosa all’improvviso, Knoxville era quello malato e Ehren era quello più piccolo. E Dave… Dave era quello strano.

England: Nessuno voleva stargli vicino, ma (il produttore, ndr) Jeff Tremaine ce l’ha fatto fare contro la nostra volontà. Guarda che getto, è tipo a un metro di altezza! Mi è arrivata in bocca. Come ha fatto a finire in un film? Non è una roba da pazzi? Non ci potevo credere fino a quando sono finito in un cinema con la gente che comprava dei biglietti per vederlo. Mi è arrivato un messaggio da mia mamma: «Non pensavo potessi fare un vulcano col culo!»

Altre notizie su:  jackass