Home Cinema News Cinema

L’intervista esclusiva a Rami Malek, eroe improbabile di “Mr. Robot” al debutto in Italia

La prima serie che elegge un hacker a protagonista arriva dal 3 marzo in prima serata su Premium Stories

È la serie rivelazione dell’anno, nonché la più premiata della stagione, con 3 Golden Globes, 3 Critics Choice Awards, un Writers Guild of America e un American Film Institute Award, e dal 3 marzo debutterà in prima serata in esclusiva su Premium Stories per l’Italia. Questo thriller psicologico racconta le storie del sociopatico e paranoico esperto di sicurezza informatica Elliot Alderson, che si rivelerà essere un hacker anarchico e incazzato con il sistema, pronto a smascherare trafficanti di pedopornografia così come ipocriti fidanzati di amiche e colleghe.

Una scena da Mr. Robot, dal 3 marzo su Mediaset Premium

Una scena da Mr. Robot, dal 3 marzo su Mediaset Premium

«Non importa l’età o la provenienza, penso che Mr.Robot possa piacere a tutti perché parla alle persone in un momento in cui forse si sentono esautorate dei loro diritti. C’è un eroe improbabile al centro della storia e penso che lui dia alle persone la forza di credere che possono cambiare le cose» racconta nella video-intervista Rami Malek, protagonista della serie ideata dal regista e sceneggiatore Sam Esmail. Figlia del recente caso Snowden e del fenomeno Anonymous, Mr. Robot è un drama inaspettatamente politico e anti-capitalista, che non ha paura a puntare il dito contro Steve Jobs, Facebook e persino il sistema democratico e le banche, che non esita nel dire a chiare lettere FUCK SOCIETY. E non è un caso che l’ideatore Esmail, all’inizio della stagione (lanciata a fine giugno negli States), sia andato su Reddit, il sito di riferimento delle comunità nerd/tech, a raccogliere commenti e domande.

I 10 episodi andranno in onda ogni giovedì dalle 21.15 sul canale Stories di Mediaset Premium.

Leggi anche