Home Cinema News Cinema

Il regista Sam Mendes lascia James Bond

«È stata un'avventura incredibile, mi è piaciuta ogni cosa», ha detto il regista dell'esperienza con 007

Sam Mendes dietro le quinte di "Spectre"

Sam Mendes dietro le quinte di "Spectre"

Mentre i fan di James Bond stanno continuando a chiedersi se Daniel Craig tornerà a vestire i panni di 007 o se ci sarà qualcun altro, il regista di Skyfall e Spectre, Sam Mendes, che ha contribuito parecchio a rivitalizzare la saga di Bond, ha annunciato chiaramente che non sarà al timone del prossimo film. «Sono uno storyteller. E alla fine dei conti, voglio fare storie con dei nuovi personaggi», Mendes ha raccontato alla The Associated Press.

«È stata un’avventura incredibile, mi è piaciuta ogni cosa», ha detto il regista di American Beauty, riguardo suo lavoro con 007. «Ma penso che sia ora per qualcun altro».

Craig ha detto più o meno le stesse cose dopo l’uscita di Spectre, esprimendo il desiderio di lasciare il ruolo dell’agente segreto, ma la notizia non è ancora confermata. In lizza per il personaggio ci sarebbero nomi come Tom Hiddleston, Idris Elba e Jamie Bell.

Mendes non ha anticipato se Craig lo seguirà anche lui, ma il regista ha annunciato, «Non è una democrazia… Barbara Broccoli (la produttrice di Bond, ndr) decide chi sarà il prossimo Bond, fine del discorso».

Altre notizie su:  sam mendes