Home Cinema News Cinema

I migliori trailer del Super Bowl 2020

L'ultimo Bond con Daniel Craig, ma anche 'Mulan', tutte le serie Disney + in arrivo e Tom Cruise

Daniel Craig in 'No Time To Die'

Il Super Bowl è l’evento televisivo più seguito dell’anno negli Stati Uniti. E, come da tradizione, i brand sborsano cifre astronomiche per le loro pubblicità, arruolando volti del cinema che si prendono in giro in spot realizzati ad hoc per l’occasione: se Bill Murray quest’anno ha ripreso il suo ruolo in Ricomincio da capo, Martin Scorsese si è divertito a cazzeggiare con Jonah Hill per Coca Cola e Winona Ryder è stata protagonista di un video con un vibe alla Fargo. Un momento letteralmente d’oro per gli attori ma anche per gli studios, che approfittano dell’attenzione per lanciare in anteprima trailer o video sui film e serie di prossima uscita. Ecco i migliori.

No Time To Die

Il nuovo trailer di No Time to Die promette che il 25esimo film di Bond (diretto da Cary Fukunaga) “cambierà tutto”: 007 si sta godendo la pensione a Jamacia ma il suo vecchio amico della CIA, Felix Leiter (Jeffrey Wright), arriva a chiedergli aiuto. Nella clip Daniel Craig domanda all’agente 00 Lashana Lynch: “Hai mai pilotato una di queste cose prima?”. Poi si vede il personaggio di Lea Seydoux in piedi sul bordo di un edificio mentre Safin, il cattivo interpretato da Rami Malek, avverte: “Quando il suo segreto verrà svelato, sarà la sua morte”.

Black Widow

Scarlett Johansson e Florence Pugh sono al centro della clip del nuovo film Marvel diretto da Cate Shortlan sulla vita di Natasha Romanoff prima che diventasse un Avenger. “Non sai tutto di me”, dice la protagonista nel video. “I Vendicatori non erano la mia prima famiglia”. Nelle immagini vediamo anche Rachel Weisz e David Harbour. Non è ancora noto chi interpreterà il cattivo Taskmasker.

Disney +: WandaVision, Loki, The Falcon and the Winter Soldier

Disney + è stata protagonista con ben tre prodotti che vedremo prossimamente sulla piattaforma. Si comincia da The Falcon and the Winter Soldier in arrivo il prossimo autunno. Lo show è ambientato dopo gli eventi di Endgame, con il Sam Wilson interpretato da Anthony Mackie (che da Falcon è diventato il nuovo il Captain America) e il Bucky Barnes di Sebastian Stan, aka Winter Solider. Il secondo prodotto è WandaVision con Elizabeth Olsen e Paul Bettany nei panni di Wanda Maximoff e Vision: la serie, ispirata agli anni ’50, vede i due supereroi che tentano di condurre una vita normale in periferia. Ma ovviamente non ci riusciranno, saltando dentro e fuori da varie linee temporali. Loki invece dovrebbe debuttare nel 2021: Tom Hiddleston riprenderà il suo ruolo di dio dell’Inganno da Thor in questa nuova storia sempre post-Endgame. La clip termina con lui che promette: “Raderò questo posto al suolo”.

Mulan

Il trailer finale per il live-action del cartoon del 1998 mostra alcuni momenti iconici di Mulan, ma fa anche luce su ciò che rende questo remake Disney diverso dagli altri. A differenza di Aladdin e Il re leone, Mulan prende spunto sia dal film animato che dalla leggenda cinese originale. Nella nuova versione ad esempio cambia il cognome di Mulan (Fa nel cartone, Hua nel racconto) e non ci saranno più le canzoni e il drago parlante Mushu. Troveremo invece nuovi personaggi femminili (una sorellina per Mulan e una strega come nemico).

Top Gun: Maverick

Come già sappiamo dai trailer precedenti, il sequel del classico del 1986 vede di nuovo Tom Cruise nei panni dell’aviatore di punta della Marina Pete Mitchell: dopo oltre 30 anni di servizio, Maverick torna all’accademia per addestrare un nuovo gruppo di piloti, ma che però sono tutt’altro che inesperti. Il video del Super Bowl rivela però un’inedita rivalità: “Mio padre ha creduto in te, non ho intenzione di fare lo stesso errore”, dice Miles Teller che interpreta Bradley “Rooster” Bradshaw, figlio di Nick “Goose” Bradshaw, defunta spalla del personaggio di Cruise.

The Invisibile Man

La Elisabeth Moss di The Handmaid’s Tale è la protagonista di una terrificante storia moderna di ossessione ispirata al classico mostro immaginato da H. G. Wells. Intrappolata in una relazione violenta Cecilia Kass (Moss) scappa nel cuore della notte per nascondersi. Ma quando il suo ex si suicida e le lascia una porzione generosa della sua vasta fortuna, Cecilia sospetta che la sua morte sia stata una bufala.

Altre notizie su:  super bowl