Home Cinema News Cinema

I documentari su Taylor Swift e St. Vincent verranno presentati al Sundance Festival 2020

Tra i 118 titoli in programma, anche un documentario sulle Go-Go’s e la pellicola prodotta da Oprah Winfrey, incentrata sui presunti stupri del produttore Russell Simmons

Taylor Swift

Foto: Getty Images

È stato annunciato il programma completo del Sundance Film Festival 2020, la rassegna dedicata al cinema indipendente fondata e diretta da Robert Redford, che si terrà a Park City, Utah, dal 23 gennaio 2020 fino al 2 febbraio 2020. Tra i 118 film proposti ci sono anche un documentario su Taylor Swift e un film realizzato da St. Vincent.

Intitolato Miss Americana e diretto da Lana Wilson, il documentario su Taylor Swift, in arrivo su Netflix nei primi mesi del 2020, racconterà gli anni in cui la cantautrice ha scoperto le piene potenzialità della sua voce. Inoltre, considerando che con ogni probabilità il film conterrà le canzoni della discografia di Swift, Miss Americana entrerà immediatamente dentro la polemica che vede la cantante contro Scott Borchetta and Scooter Braun, i due manager che hanno acquisito tutti i diritti dei brani della popstar contro la sua volontà e a sua insaputa.

Il film di St. Vincent, invece, dovrebbe essere un incrocio tra fiction e documentario, ed è stato inserito nella categoria “midnight” del festival. La pellicola, intitolata The Nowhere Inn, è stata sia scritta che recitata da Annie Clark (vero nome della cantante), mentre per la regia è stato scelto Bill Benz. La trama, come spiega il comunicato, è incentrata sull’idea di St. Vincent di realizzare un documentario sulla sua musica e allo stesso tempo raccontare la sua vita fuori dal palco. Tuttavia, dopo aver ingaggiato un’amica intima alla regia – verosimilmente Carrie Brownstein, co-autrice di The Nowhere Inn – “le nozioni di realtà, identificazione e autenticità diventano sempre più distorte e bizzarre”.

Tra gli altri titoli a tema musicale che verranno presentati al festival, sono stati annunciati anche il film che racconta l’impatto delle Go-Go’s nella scena punk di Los Angeles e il documentario prodotto da Oprah Winfrey, incentrato su una presunta vittima di stupro da parte del produttore Russell Simmons.

Leggi anche