Home Cinema News Cinema

I 10 blockbuster più attesi del 2017

Dal successo sicuro del nuovo 'Star Wars' fino all'incognita 'Justice League', ecco tutti i film che sbancheranno il botteghino durante l'anno

Il 2017 sarà davvero l’anno dei blockbuster. Da Guardiani della Galassia fino a Star Wars: Episodio VIII, i candidati per sbancare il botteghino sono tanti e molto diversi tra di loro. Ma non bisogna mai dare nulla per scontato: il flop di Batman v Superman dovrebbe aver insegnato ai pezzi grossi di Hollywood che nessuno è davvero al sicuro, e che le sorprese sono sempre dietro l’angolo.

Abbiamo scelto i 10 film – più una possibile sorpresa – che si contenderanno il grosso dei guadagni cinematografici di quest’anno. Riuscirà la DC a intaccare il monopolio Marvel nel mondo dei cinecomics? I Guardiani della Galassia si confermeranno senza l’aiuto dell’effetto sorpresa? E che fine faranno i progetti più weird come La Torre Nera e il Valerian di Luc Besson? Ecco cosa ci aspetta da qui a fine anno.

Guardiani della Galassia vol.2 (5 maggio)
Il successo a sorpresa più clamoroso del Marvel Cinematic Universe è chiamato alla prova del sequel: Star-Lord, il personaggio interpretato da Chris Pratt, e il suo team di emarginati galattici si stanno godendo la meritata gloria ottenuta dopo gli eventi del primo film; certo, alcuni problemi del loro passato torneranno a tormentarli e a creare casini cosmici. L’apprezzatissimo cast del primo film vanterà, inoltre, un’aggiunta d’eccezione: Kurt Russell, che interpreterà il padre del protagonista – un pianeta in forma umana chiamato Ego. I fan del fumetto, però, sono più eccitati per altro: i Guardiani, infatti, intrecceranno le loro storie con quella degli Avengers: il blockbuster definitivo?

Alien: Covenant (19 maggio)
Lo xenomorfo, una reprise della famosa scena della pancia (questa volta però il mostro uscirà fuori dalla spina dorsale di un malcapitato), Michael Fassbender in versione androide, i soliti inseguimenti attraverso corridoi oscuri di astronavi inquietanti – l’ultimo film di Alien sembra davvero riprendere le atmosfere del classico del 1979, un vero e proprio horror spaziale. Ridley Scott ha spiegato, contando Covenant e Prometheus, i prequel del primo film diventeranno addirittura quattro. Se questo film sarà spaventoso tanto quanto il suo poster, allora avremo bisogno del pannolone.

Wonder Woman (2 giugno)
I film dell’universo cinematografico DC hanno avuto molte più difficoltà delle loro controparti Marvel. Quest’estate è il turno di Wonder Woman, un film che promette di portare un po’ di legerezza all’interno di un ciclo di storie dalle atmosfere profondamente dark. Grazie alla presenza della carismatica Gal Gadot, nel ruolo della protagonista, e di Steve Trevor, il film sembra poter ripetere il successo della prima pellicola dedicata a Captain America.

Spider-Man: Homecoming (7 luglio)
Se un anno fa ci avessero chiesto qual era il nostro livello di hype per il nuovo film di Spider-Man, avremmo risposto con un gigantesco sbadiglio. Poi abbiamo visto cosa ha fatto Tom Holland con il nostro ragnetto preferito – per essere precisi, con l’interpretazione del ragazzo dietro la maschera – e tutto è cambiato. Holland ha riacceso il nostro interesse per questo reboot che vedrà anche la partecipazione del grande Michel Keaton, che interpreterà il techno-villian Avvoltoio. Speriamo che il regista Jon Watts riesca a riportare sullo schermo l’eterno fascino dei fumetti dell’Uomo Ragno.

The War: Il Pianeta delle Scimmie (14 luglio)
Il reboot de Il Pianeta delle Scimmie è una delle carte più forti nelle mani di chi tifa per la nuova moda di resuscitare vecchi franchise. Dopo due pellicole molto riuscite, il regista Matt Reeves proverà a sfondare al botteghino con un film post-apocalittico che racconterà la battaglia definitiva tra le due specie. Nel cast anche Woody Harrelson, l’attore interpreterà un despota fortemente determinato a distruggere tutti i primati una volta per tutte.

La Torre Nera (28 luglio)
La monumentale saga letteraria di Stephen King è un’orgia di pistoleri, maghi, viaggi nel tempo, misteri e assurdità: Hollywood cerca di farne un film da anni e vedere questa pellicola in uscita ci dà una sensazione vagamente surreale. Il film è circondato da strani rumors: molti personaggi fondamentali dei libri potrebbero non apparire sullo schermo e la stessa pellicola potrebbe essere un sequel in disguise. Una cosa è certa: Stephen King è stato coinvolto in prima persona come consulente, Idris Elba nel ruolo di Roland Deschain è un colpo di genio e Matthew McConaughey è perfetto per interpretare l’Uomo in Nero.

IT (8 settembre)
Il 2017 è davvero l’anno perfetto per i fan di Stephen King: non solo la Torre Nera, anche una nuova versione di It. Il classico del 1986 – la storia di un gruppo di ragazzini e della loro lotta con il clown più famoso di tutta la storia dell’horror – è già stato adattato in una miniserie TV, ma siamo sicuri che questo nuovo film possa fare decisamente di meglio. Le prime immagini di Bill Skarsgård nel ruolo del pagliaccio, poi, ci fanno già venire i brividi.

Blade Runner 2049 (6 ottobre)
I due ruoli più iconici della carriera di Harrison Ford – Indiana Jones e Han Solo – lo hanno riportato al cinema in grande stile. Sembrava davvero solo una questione di tempo prima che arrivasse il turno di Rick Deckard, lo storico protagonista di Blade Runner. Questo secondo capitolo è ambientato 30 anni dopo gli eventi del classico, con Ryan Gosling nel ruolo di un poliziotto alla ricerca del nostro eroe sperduto. Ridley Scott ha consegnato le redini del progetto al regista di Arrival, Denis Villeneuve: un uomo pieno di talento, intelligenza, visivamente geniale e in grado di raccontare storie dall’alto contenuto drammatico. Forse riusciremo finalmente a scoprire se Deckard è davvero un replicante.

Justice League (17 novembre)
Si, è ragionevole essere nervosi per il primo all star movie della DC: il regista è sempre Zack Snyder, l’uomo dietro al flop di Batman v Superman. Certo, è impossibile negare il fascino di un film con all’interno Batman, Superman, Wonder Woman e Aquaman: davvero difficile resistere. Questo film è l’all in di Warner Bros, l’ultimo tentativo per scardinare il monopolio supereroistico di Marvel. Le interazioni tra Ben Affleck, Henry Cavill e Gal Gadot, poi, sono ancora più interessanti di qualsiasi super villain dovranno affrontare in questo blockbuster esplosivo.

Star Wars: Episodio 8 (15 dicembre)
Ecco tutto quello che sappiamo sul nuovo film di Star Wars: il regista è quello di Looper, Rian Johnson, e sembra la scelta giusta; non sarà un film tragico come L’Impero Colpisce Ancora, ma qualcosa di più leggero. Come sappiamo dopo aver visto Il Risveglio Della Forza, inoltre, Luke Skywalker è pronto a tornare in grande stile. Carrie Fisher aveva già terminato tutte le sue scene e Benicio Del Toro interpreterà un ruolo sconosciuto ma, a quanto pare, molto rilevante. Siamo sicuri che tutti voi sarete in fila per il biglietto, magari vestiti come Rey, Poe Dameron o uno dei nuovi stormtrooper.

Valerian e la città dei mille pianeti (21 luglio)
Il maestro francese Luc Besson ha deciso di trasformare la serie di fumetti Valerian in un blockbuster a grande budget. Si tratta del suo progetto più costoso – e più ambizioso – dai tempi del Quinto Elemento. Dane DeHaan e Cara Delevigne interpreteranno due “agenti spazio-temporali” in viaggio tra le epoche per incontrare amici e nemici interpretati da attori del calibro di John Goodman, Ethan Hawke e persino Rihanna. A qualcuno frega davvero se il materiale originale sembra troppo strano per convincere il grande pubblico? Per Luc Besson, come sempre, strano è meglio.

Leggi anche