Home Cinema News Cinema

Houellebecq e Dépardieu insieme in un film: “Siamo la vergogna della Francia? È vero”

Una delle chiavi della commedia 'Thalasso', in cui lo scrittore e l'attore interpretano se stessi, è la riflessione sul loro status di personaggi iconici ma controversi

Immaginate Michel Houellebecq e Gérard Depardieu, lo scrittore e l’attore francesi simbolo della cultura d’Oltralpe contemporanea, in un hotel della Normandia per sottoporsi alla talassoterapia e ad altre cure. In accappatoio per la maggior parte del tempo, i due parlano di posizioni erotiche, dei rischi della crioterapia per la virilità, e naturalmente di politica. Finché, a un certo punto, si avvicina un terzo ospite dicendo: «Trovo che voi siate la vergogna della Francia».

Come riporta il Corriere, Houellebecq e Depardieu sono i protagonisti di Thalasso, la commedia di Guillaume Nicloux che uscirà in Francia il 21 agosto, dove interpretano la parte di loro stessi. Il regista li descrive come “Stanlio e Ollio sotto acido”: Gérard si presenta con una valigia piena di salsicce, mentre Michel prova a scassinare il frigorifero dei vini bianchi. Ma una delle chiavi del film è proprio il confronto sul loro status di personaggi iconici ma controversi per i francesi.

In un’intervista apparsa sul media online Brut, Nicloux chiede: «Ti riconosci nel fatto di essere la vergogna della Francia?». «Sì!», risponde Houellebecq. «C’è del vero in questa affermazione», aggiunge ridendo. E Depardieu aggiunge: «Mi piace, non è falso. È la verità della gente, non per forza la nostra, ma è la verità di quel che rappresentiamo talvolta per certe persone. È così».

Da parte sua il regista di Thalasso afferma : «Siamo sicuri che la Francia li meriti? Houellebecq e Depardieu sono anche le icone della Francia, satelliti un po’ folli, incontrollabili, con una grande libertà di espressione». Houellebecq aveva già lavorato con Nicloux nel documentario Il rapimento di Michel Houellebecq del 2014.