Home Cinema News Cinema

Harvey Weinstein pagherà 44 milioni alle sue vittime

L'ex super produttore di Hollywood ha raggiunto un accordo provvisorio con le vittime di molestie e violenze davanti al procuratore di New York, scrive il "Washington Post"

Harvey Weinstein, foto di EDB Image Archive / Alamy / IPA

L’ex produttore di Hollywood Harvey Weinstein, a quanto scrivono Washington Post e Associated Press, avrebbe raggiunto un accordo provvisorio per risarcire le donne che lo hanno accusato di molestie. La cifra non è stata confermata, riportano le testate, ma sarebbero circa 30 i milioni da dare alle vittime e ed alcuni creditori della sua casa di produzione cinematografica. Altri 14 milioni sarebbero destinati alle spese processuali.

L’accordo è stato trovato davanti al procuratore di New York. Weinstein è sotto inchiesta da parte del procuratore distrettuale di Manhattan dal 2017, quando emersero le prime accuse di violenze e molestie di attrici e altre protagoniste del mondo del cinema americano. Deve affrontare più di 15 cause. Dal suo caso è nato il movimento #MeToo.

Leggi anche