Home Cinema News Cinema

Harrison Ford e Steven Spielberg tornano per il quinto “Indiana Jones”

Uscirà nel 2019 e sarà il primo prodotto da Disney

Harrison Ford tornerà ufficialmente a vestire il cappello dell'archeologo

Harrison Ford tornerà ufficialmente a vestire il cappello dell'archeologo

Harrison Ford e Steven Spielberg torneranno insieme per un quinto film di Indiana Jones, in uscita, almeno negli Stati Uniti, il 19 luglio 2019, secondo quanto riporta The Hollywood Reporter.

Il film segue il tentativo di reboot del 2008, Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, che ha visto Ford insieme con Shia LaBeouf, nei panni del figlio di Jones. A quel tempo tutti speravano che l’attore portasse avanti la saga, ma non si è mai materializzato neanche un film.

Nonostante quel passo falso, i produttori Kathleen Kennedy e Frank Marshall hanno detto che il nuovo film di Indiana Jones includerà attori più giovani – ma Ford resterà il solo e unico Indiana Jones. Nessun altra notizia è stata annunciata, nè riguardo il cast nè riguardo la sceneggiatura.

«Indiana Jones è uno dei più grandi eroi del cinema» ha detto Alan Horn, presidente della Disney, «e non vediamo l’ora di riportarlo sullo schermo nel 2019. È davvero raro avere una combinazione così perfetta di regista, produttori, attore e ruolo, e non potremmo essere più felici di imbarcarci in questa avventura con Harrison e Steven».

Come Spielberg e Ford, anche Kennedy e Marshall hanno lavorato a tutti i film di Indiana Jones, dai Predatori dell’Arca Perduta del 1981. La coppia di produttori, che sono anche sposati, hanno recentemente registrato altri due successi con altri due reboot: Frank Marshall con Jurassic World e Kathleen Kennedy, presidente della Lucasfilm, con il nuovo Star Wars.

Il quinto Indiana Jones sarà anche il primo pubblicato dalla Disney. Nel 2012, la Disney ha acquistato la Lucasfilm – e con quelli i diritti di Star Wars – ma il colosso dell’entertainment ha dovuto stringere un altro accordo con la Paramount, produttori originali della saga, per acquisire il marchio.

Altre notizie su:  indiana jones