Home Cinema News Cinema

Guarda un’anteprima di “The Iceman”, storia di un killer insospettabile

Michael Shannon entra nei panni di un marito e padre modello che è anche sicario della mafia nella New York degli anni '60. Regia di Ariel Vromen

Questo film (nelle sale da giovedì 5 febbraio) è nato per colpa di un documentario, in cui si raccontava la storia dello spietato killer Richard Kuklinski (The Iceman: Confessions of a Mafia Hitman, prodotto da HBO nel 1992). Il regista Ariel Vromen (Danika) ne era rimasto affascinato: Kuklinski era stato capace di uccidere ben 100 persone mantenendo una vita assolutamente normale, senza che nemmeno in moglie e figli nascesse il minimo sospetto.

Guarda una scena in anteprima in esclusiva per “Rolling Stone”:

«Sono rimasto molto colpito dalla storia. La sensazione più strana era che il protagonista, per quanto cattivo, mi piaceva», dichiara Vromen, che ha scelto Michael Shannon (Revolutionary Road, Boardwalk Empire) per interpretare questo complesso ruolo. Il film è un racconto lungo 20 anni, dagli anni ’60 al 1986 – quando il killer insospettabile viene arrestato e condannato all’ergastolo.

Al fianco di Michael Shannon c’è Winona Ryder, nei panni della moglie Deborah Pellicotti, già detentrice di un Golden Globe, e ancora James Franco, Ray Liotta e Chris Evans. Il film è distribuito da Barter Entertainment.

Il manifesto di The Iceman

Il manifesto di The Iceman

Leggi anche