Home Cinema News Cinema

Guarda Jeff Bridges che torna nei panni del Drugo per uno spot

Lui molla il White Russian per una birra. E c'è pure Sarah Jessica Parker, o meglio Carrie Bradshaw, che abbandona il suo amato Cosmopolitan

Una settimana dopo che un fotogramma di Jeff Bridges nei panni di Drugo ha travolto il web e suscitato speranze irreali che un sequel del Big Lebowski fosse in lavorazione, è stato pubblicato il video completo, uno spot del Super Bowl per Stella Artois. E non si tratta nemmeno di una pubblicità Drugo-centrica, ma si concentra invece su Sarah Jessica Parker, che riprende il suo personaggio di Sex and the City Carrie Bradshaw e a sorpresa ordina una Stella Artois in un ristorante di lusso. Verso la fine, il Drugo entra indossando i suoi mitici sandali da spiaggia in gelatina e il cardigan. E pure lui stupisce tutti mettendo da parte il White Russian per una birra.

Un sequel del Big Lebowski potrebbe rimanere un sogno per i fan dell’originale, ma John Turturro ha mantenuto la promessa di fare uno spin-off sul suo personaggio di Jesus Quintana. L’originale non raccontano molto di lui, a parte il fatto che sia un buon giocatore di bowling (“that creep can roll, man”), ma sappiamo che ha passato sei mesi in prigione per essersi denudato di fornte a un bambino di otto anni. È possibile che Turturro abbia evitato quel pezzo di storia per Going Places (che dovrebbe uscire entro la fine di quest’anno), dove insieme a Susan Sarandon, Pate Davidson e Audrey Tautou. Secondo IMDB, si tratta di “un trio di disadattati la cui dinamica irriverente e sessualmente carica si evolve in una sorprendente storia d’amore”. È basato sul film del 1974 Going Places.

Per molto tempo, Sex and the City 3 sembrava una scommessa molto più sicura di The Big Lebowski 2. È stata scritta persino una sceneggiatura in cui Mr. Big muore di infarto e Carrie e le sue amiche sono costrette ad affrontarne le conseguenze. Gran parte del cast principale era interessato a firmare, ma il film è stato cancellato quando Kim Cattrall ha deciso che non voleva andare avanti con il progetto. Una pubblicità di birra non può fare poco per soddisfare i patiti del Big Lebowski o quelli di Sex and the City desiderosi di un’altra soluzione, ma questo è quello che passa al convento.

Leggi anche