Guarda il making of di ‘Blade Runner 2049' | Rolling Stone Italia
Home Cinema News Cinema

Guarda il making of di ‘Blade Runner 2049′

Anticipazioni, scene inedite e un indizio su Dave Bautista nella fighissima featurette del super atteso sequel diretto da Denis Villeneuve

Domenica Blade Runner compie 35 anni e per l’occasione arriva una featurette del making of dell’attesissimo nuovo capitolo, Blade Runner 2049: quasi quattro minuti di immersione totale nel leggendario universo creato nel 1982 da Ridley Scott ed ereditato da Denis Villeneuve per il sequel.

fotogramma trailer Blade Runner 2049

In queste sequenze inedite vediamo il personaggio di Ryan Gosling, Officer K, attraversare un casinò vuoto con in sottofondo One For My Baby (And One More For the Road) di Frank Sinatra (in versione ologramma, grazie a un jukebox molto futuristico) e incontrare Rick Deckard (Harrison Ford, of course) che lo “saluta” puntandogli una pistola. Una chicca: a 3.24, quando Gosling passa accanto ad alcune teche, una delle figure sembra decisamente avere le fattezze di Dave Bautista. E la scritta “Nexus 8” confermerebbe che il Drax dei Guardiani della Galassia nel film interpreterà un replicante.

Oltre a nuove sequenze da lasciare senza fiato, il behind-the-scenes comprende anche interviste ai membri del cast: «Penso che sia divertente interpretare di nuovo un personaggio 30 anni dopo» commenta Harrison Ford «La storia, i temi, gli ambienti visivi straordinari, è stato un piacere tornare nel mondo di Blade Runner». «Quando ho sentito che Ridley stava continuando la storia ero già coinvolto emotivamente, volevo sapere che cosa sarebbe accaduto dopo» racconta Ryan Gosling. «Mi sento molto fortunato solo a far parte della squadra» aggiunge Jared Leto, che interpreta Neander Wallace, un creatore di replicanti.

Jared Leto in Blade Runner 2049

Qualche dettaglio in più sulla lavorazione ce lo svelano i membri della crew: «Non ho mai lavorato a un film che ha così tanti set, così tanti pattern di luce, tecnicamente è davvero una sfida» dice Roger Deakins, direttore della fotografia. «Vogliamo che le persone vedano e pensino: “Wow, che bella inquadratura, come l’hanno realizzata?”» afferma il supervisore degli effetti speciali John Nelson.

«Blade Runner ha rivoluzionato il modo in cui guardiamo alla science fiction» spiega Villeneuve «Non ho mai sentito addosso così tanta pressione, sapendo che Ridley Scott vedrà questo film» mentre Scott, produttore esecutivo del sequel, racconta «Quando ho immaginato il primo film 35 anni fa non pensavo che sarebbe stato iconico ancora adesso. È bello essere a casa».