Home Cinema News Cinema

‘Ghostbusters’, Jason Reitman dirigerà un sequel ambientato nell’universo originale


«Mi sono sempre considerato un fan. Quando avevo sei anni e andavo sul set del film sognavo di girare un film per gli appassionati», ha detto il regista

Jason Reitman, figlio di Ivan Reitman, il regista del primo Ghostbusters, scriverà e dirigerà un nuovo sequel del film sugli acchiappafantasmi. Questa volta, però, la storia non sarà un reboot, ma verrà ambientata nell’universo originale, lo stesso universo che ha ospitato le avventure di Bill Murray, Harold Ramis, Dan Aykroyd, Ernie Hudson, Sigourney Weaver e tutti gli altri.

«Mi sono sempre considerato un fan dei Ghostbusters», ha detto Reitman. «Quando avevo sei anni e andavo sul set sognavo di fare un film per gli altri appassionati. Questo è il nuovo capitolo del franchise originale. Non è un reboot. Quello che è successo negli anni ’80 rimane negli anni ’80, e il nuovo film è ambientato nel presente».

«Ho grande rispetto per il lavoro fatto da Paul e dalle attrici», ha detto Reitman del reboot di Paul Feig, molto criticato dai fan. «E sarebbe splendido vedere nuove storie girate da quel team. Tuttavia, il mio nuovo film seguirà la traiettoria dell’originale».

Secondo la ricostruzione di Entertainment Weekly, le riprese del nuovo Ghostbusters inizieranno la prossima estate. Il film, quindi, dovrebbe uscire per l’estate del 2020. «Abbiamo in serbo molte sorprese e nuovi personaggi», ha detto Reitman. «Questo franchise è nel mio cuore da quando ho memoria». Poche ore dopo l’annuncio, è stato diffuso il primo teaser trailer. Potete vederlo qui sotto.

Leggi anche