Home Cinema News Cinema

Ewan McGregor conferma l’inizio delle riprese di “Trainspotting 2”

«La sceneggiatura è arrivata da poco ed è davvero, davvero, davvero buona. Nessuno di noi ci sarebbe di nuovo dentro se così non fosse» ha dichiarato il protagonista a Collider

Le riprese del tanto atteso sequel di Trainspotting inizieranno nel mese di maggio, Ewan McGregor ha confermato al portale di intrattenimento Collider, qui sopra il video. Alla regia tornerà Danny Boyle, che aveva dato le prime conferme sul nuovo film, e nel cast anche Ewen Bremmer (che nella versione originale, del 1996, interpretava Spud), Johnny Lee Miller (il platinato Sick Boy) e Robert Carlyle (l’attaccabrighe Begbie).

Il regista ha spiegato che il nuovo film sarà basato su un altro romanzo sempre di Irvine Welsh, Porno, uscito nel 2002  e sequel cartaceo di Trainspotting, uscito nel 1993. Ma non sarà esattamente la stessa cosa, i protagonisti torneranno cambiati e verranno coinvolti in giri di prostituzione, pornografia e droghe. «Gli attori sarebbero già stati più vecchi di 10 anni quando Porno è uscito (nel 2002) e ora sono diventati 20 anni. Quindi abbiamo dovuto lavorare fin dal periodo di partenza».

Danny Boyle ha ammesso di essere molto in ansia per il nuovo Trainspotting perché l’aspettativa è davvero alta e, come regista, rischia di venire “crocifisso” nel caso dovesse uscire con un brutto film.

Leggi anche