Home Cinema News Cinema

Ecco il trailer del nuovo Trainspotting

Spud, Renton, Sick Boy e Begbie sono tornati, invecchiati, ma sempre inseguiti dai demoni che li hanno resi i personaggi cult del lato oscuro di una generazione

«Choose life, choose Facebook, Twitter, Instagram and hope that someone, somewhere cares», 20 anni dopo tornano in una nuova veste le parole che hanno ritratto il lato oscuro di una generazione, assieme al film che più di ogni altro è riuscito a rappresentare la disperazione della rave culture: è tornato Trainspotting.

Spud, Renton, Sick Boy e Begbie, ci sono tutti, sopravvissuti agli anni ’90 – chi più e chi meno – e trascinati nei 2000, invecchiati, ma ognuno con i demoni con cui li avevamo lasciati: Rent esule ad Amsterdam, Sick Boy ancora accompagnato dal suo vizietto per la cocaina, Begbie in gatta buia e Spud…è ancora Spud.

Ve lo avevamo anticipato con un primo teaser ufficiale, con le prime foto dal set e con le parole di Robert Carlyle – a.k.a. Begbie – sul significato del ritorno, 20 anni dopo, a quella Edimburgo. Ora è arrivato finalmente il primo trailer di un film atteso da decenni; la pellicola, in uscita il 27 gennaio 2017, sarà incentrata liberamente sul divertentissimo romanzo di Irvine Welsh Porno, sequel letterario di Trainspotting, mentre è già risaputo che il cast comprenderà i quattro attori originali cui non si può non associare la corsa sulle note di Lust For Life, Ewan McGregor, Jonny Lee Miller, Ewen Bremner e Begbie. La regia, ovviamente, è stata affidata al regista culto Danny Boyle.