Il premio Oscar William Hurt è morto a 71 anni | Rolling Stone Italia
Home Cinema News Cinema

Il premio Oscar William Hurt è morto a 71 anni

Lo ha confermato alla rivista 'Variety' l'amico Gerry Byrne. Ha vinto l'Oscar come miglior attore protagonista nel 1986 per la sua interpretazione nel 'Bacio della donna ragno'

Foto via Getty Images

William Hurt, vincitore dell’Oscar nel 1986 per la sua interpretazione ne Il bacio della donna ragno (diretto dal regista argentino Héctor Babenco) è morto oggi, a 71 anni, per cause naturali. Lo ha confermato l’amico Gerry Byrne in un’intervista concessa alla rivista Variety.

Nel corso della sua lunga carriera, Hurt ha ottenuto due nomination come miglior attore per Dentro la notizia di James. L. Brooks e Figli di un dio minore di Randa Haines e una come miglior attore non protagonista per A History of Violence, il ventesimo film di David Cronenberg.

Tra i suoi titoli più famosi ci sono anche Brivido caldo (1981) e Il grande freddo (1983), entrambi di Lawrence Kasdan, Uno scomodo testimone (1981) di Peter Yates, Gorky Park (1983) di Michael Apted, Fino alla fine del mondo (1991) di Wim Wenders, Smoke (1995) di Wayne Wang, Jane Eyre (1996) di Franco Zeffirelli, A.I. – Intelligenza artificiale (2001) di Steven Spielberg e The Village (2004) di M. Night Shyamalan.

Hurt è stato sposato con l’attrice Mary Beth Hurt dal 1971 al 1982 e con Heidi Henderson dal 1989 al 1991.

La sua ultima apparizione sugli schermi italiani è in Black Widow, il cinecomic/spin-off Marvel sulla “Vedova Nera” Scarlett Johansson in cui ha ripreso il ruolo del Segretario di Stato USA Thaddeus “Thunderbolt” Ross, già interpretato in Captain America: Civil War, Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame.