Home Cinema News Cinema

È morto l’attore Bruno Ganz

Era nato in Svizzera e aveva 77 anni. Ha recitato il ruolo dell'Angelo nel "Cielo sopra Berlino" e in altri film di Wenders. Ha interpretato Hitler nella "Caduta" e recitato con Silvio Soldini

Nel 2011, con il Pardo alla carriera

Bruno Ganz è morto la scorsa notte a Zurigo, la città svizzera in cui era nato 77 anni fa. A dare la notizia del suo decesso Die Zeit. Ganz è stato uno dei volti più noti del cinema del dopoguerra in Germania, Paese in cui ha lavorato per la maggior parte del tempo. Lungo e fruttuoso il suo sodalizio con Wim Wenders, per cui ha recitato il ruolo dell’angelo nel Cielo sopra Berlino, quello di Jonathan Zimmermann in L’amico americano e di Damiel in Così lontano così vicino.

Più di recente, nel 2004, era stato protagonista di un film che ha fatto molto discutere, dedicato agli ultimi giorni di Adolf Hitler, asserragliato nel bunker prima della fine: La caduta di Oliver Hirschbiegel, in cui Ganz interpretava proprio il fuhrer nazista. La performance gli valse una nomination al Premio del cinema europeo, mentre nel 2010 ha ricevuto l’European Film Academy Lifetime Achievement Award.

Figlio di una donna italiana, ha lavorato anche nel nostro cinema. Nel 2000 ha preso parte con a Pane e tulipani di Silvio Soldini.

Leggi anche