Home Cinema News Cinema

È morto il regista Alan Parker

Aveva 76 anni. Suoi film come ‘Evita’, ‘Fuga di mezzanotte’ e la trasposizione cinematografica di ‘The Wall’ dei Pink Floyd

Alan Parker con Kevin Spacey, protagonista del suo ultimo film ‘The Life of David Gale’ (2003)

Foto: Carl Court/AFP via Getty Images

È morto il regista inglese Alan Parker, aveva 76 anni. Sua la firma su film come Evita, Fuga di mezzanotte, Saranno famosi ma anche Mississippi Burning e Piccoli gangster. Era malato da molto tempo.

Nel corso della sua carriera era stato nominato due volte agli Oscar. Nato a Islington il 14 febbraio del 1944, aveva iniziato lavorando nella pubblicità. Il debutto al cinema è datato 1975 quando Parker scrisse e diresse Piccoli gangster. Sua anche la regia di The Wall, versione cinematografica del disco dei Pink Floyd del 1982.

Ma gli anni ’80 sono anche quelli di Mississippi Burning – Le radici dell’odio, con Gene Hackman e Willem Dafoe. Nel decennio successivo torna in concorso a Cannes con Benvenuti in paradiso, e con il grande successo The Commitments. Seguono la commedia Morti di salute e il musical Evita, con Madonna protagonista. Il suo ultimo film da regista è The Life of David Gale, con Kevin Spacey, del 2003.