È morto il commediografo Neil Simon

Scrisse grandi classici della commedia come 'La strana coppia', interpretato da Jack Lemmon e Walter Matthau, 'A piedi nudi nel parco' e 'Goodbye, amore mio!'. Aveva 91 anni.
Photo by Frederick M. Brown/Getty Images

Photo by Frederick M. Brown/Getty Images


Neil Simon è morto domenica a 91 anni al NewYork-Presbyterian Hospital, per delle complicazioni dovute alla polmonite. Era malato di Alzheimer.

Nella sua carriera ha scritto oltre 30 commedie teatrali e altrettante sceneggiature cinematografiche, che spesso corrispondevano ad adattamenti delle sue opere. Ha ricevuto più nomination agli Oscar (4) e ai Tony (17, ne ha vinti 3) di qualsiasi altro scrittore.

Simon era il genio della commedia di Broadway, il suo nome è stato sinonimo successo commerciale nei teatri per decenni, e ha contribuito a ridefinire l’umorismo popolare americano, concentrandosi sulla vita urbana e sui conflitti familiari.

Con il suo humour sottile e i dialoghi brillanti, Simon ha cambiato la commedia sofisticata a partire dagli anni ’60. Tra le sue opere più celebri ci sono A piedi nudi nel parco, che fu scritta per il teatro nel 1963 e diventò un film con Jane Fonda e Robert Redford, La strana coppia che debuttò a Broadway nel 1965 e diventò un cult sul grande schermo nel 1968 con Jack Lemmon e Walter Matthau, e Goodbye, amore mio! (1977), grazie a cui Richard Dreyfuss conquistò l’Oscar come migliore attore protagonista.

Nel 1983 è diventato l’unico drammaturgo vivente ad avere un teatro di New York, il Neil Simon Theatre, chiamato in suo onore.